rotate-mobile
Attualità Centro / Porta San Tomaso

Mom, oltre cento firme in una mattina contro i rincari dei biglietti

Sabato 10 giugno l'iniziativa di Coalizione Civica Treviso a Porta San Tomaso: nel pomeriggio il gazebo si sposterà dentro le Mura, in centro storico, per dire no agli aumenti di biglietti e abbonamenti urbani ed extraurbani

Oltre cento trevigiani hanno aderito sabato mattina, 10 giugno, alla raccolta firme contro i rincari di biglietti e abbonamenti Mom previsti dal 1º luglio. L'iniziativa, promossa da Coalizione Civica Treviso, ha preso il via alle 9 di mattina fuori Porta San Tomaso, nel giorno del mercato settimanale in città.

Raccolta-firme-Mom-Treviso-2

Un centinaio i passanti che si sono fermati fino alle 12.30 per dire no ai nuovi rincari che arriveranno a toccare aumenti anche del 30% rispetto alle tariffe attuali. Le oltre cento firme raccolte sono destinate ad aumentare nelle prossime ore quando il gazebo di Coalizione Civica si sposterà dentro Mura, in pieno centro storico. La petizione è indirizzata al Presidente del consiglio di amministrazione di Mobilità di Marca Spa Giacomo Colladon, al Sindaco della Città di Treviso Mario Conte e al Presidente della Giunta Regionale del Veneto Luca Zaia a cui verranno inviate le firme raccolte in queste ore. «Gli utenti del trasporto pubblico - ribadiscono gli organizzatori della raccolta firme - che non hanno alternative per le loro esigenze quotidiane di mobilità, dovranno sostenere un incremento di costo pesante per i bilanci delle persone e delle famiglie il cui reddito è già stato falcidiato dall’inflazione, dall’aumento del costo dei generi alimentari e delle bollette energetiche. Altri, invece, troveranno più conveniente l’utilizzo dell’auto con l’aumento conseguente delle emissioni inquinanti nell’aria che respiriamo». Dal Comune replicano invece sottolineando come per il trasporto scolastico delle scuole di base (elementari e medie) non ci sarà alcuna variazione di prezzo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mom, oltre cento firme in una mattina contro i rincari dei biglietti

TrevisoToday è in caricamento