rotate-mobile
Lunedì, 26 Settembre 2022
Attualità Monastier di Treviso

Calcio, nasce l'Asd Monastier-San Biagio: l'annuncio alla presenza dei sindaci

Gli iscritti ai due poli calcistici superano oggi quota 250. Essi potranno contare su servizi di alto livello, importanti sportivi adeguati, servizi di trasporto e tutto quanto il necessario per rendere l’esperienza sportiva davvero stimolante per i ragazzi e alla portata delle famiglie

Novità nel mondo del calcio trevigiano: due gloriose società, l’Asd Monastier e l’Asd Calcio San Biagio, dopo anni di collaborazione, hanno deciso di presentarsi al via della prossima stagione sotto un’unica bandiera. Nei giorni scorsi, presso il municipio di Monastier, è stata annunciata la nascita della Società sportiva intercomunale, denominata Asd Monastier – San Biagio, da parte dei presidenti Massimo Lorenzon e Gianluca Fumei, alla presenza dei Sindaci dei due comuni.

«Ciascuna società – commentano i primi cittadini Paola Moro ed Alberto Cappelletto – porta in dote la sua storia, l’esperienza acquisita per siglare un’unione che, superando i campanilismi ormai anacronistici, mette insieme le risorse per puntare a più ambiziosi traguardi. Come Amministrazioni non potevamo che dare il nostro supporto convinto a questa operazione».

L’obiettivo che si è posta la dirigenza della nuova società è quello di creare un polo sovra territoriale che favorisca l’integrazione e la solidarietà, che sia di supporto alle “agenzie educative”, come la famiglia e la scuola, considerato la funzione aggregativa che lo sport, e in particolare il calcio, riesce ad avere tra i più giovani. Gli iscritti ai due poli calcistici superano oggi quota 250. Essi potranno contare su servizi di alto livello, importanti sportivi adeguati, servizi di trasporto e tutto quanto il necessario per rendere l’esperienza sportiva davvero stimolante per i ragazzi e alla portata delle famiglie.

Dal punto di vista agonistico, non si nasconde il sogno di poter ottenere in breve tempo alla promozione della prima squadra alla categoria superiore, oltre ad avere formazioni che coprano tutte le annate nel settore giovanile (già oggi comunque si partecipa a tutte le categorie Figc) e conquistare i meriti per iscriversi ai campionati regionali giovanili. «Dobbiamo essere riconoscenti alle Amministrazioni comunali che hanno supportato in tutti i modi la nascita del nuovo polo calcistico. Ora attendiamo con fiducia il supporto anche degli sponsor, necessari per raggiungere importanti traguardi. Un grazie lo vogliamo infine rivolgere ai componenti dei Direttivi delle due società, che hanno condiviso con noi lo storico accordo» concludono Lorenzon e Fumei.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio, nasce l'Asd Monastier-San Biagio: l'annuncio alla presenza dei sindaci

TrevisoToday è in caricamento