Mareno di Piave piange la scomparsa di monsignor Battistin

Nuovo lutto per la diocesi di Vittorio Veneto. Don Roberto, originario di Lutrano, è mancato in ospedale a Conegliano. I funerali saranno celebrati mercoledì 13 gennaio

In foto, al centro, Monsignor Battistin (Credits: Chierichetti di Mareno di Piave e Soffratta via Facebook)

Sabato 9 gennaio è mancato in ospedale a Conegliano monsignor Roberto Battistin. Aveva 71 anni. Per la diocesi di Vittorio Veneto è il secondo grave lutto in pochi giorni dopo la scomparsa di monsignor Toffoli.

Don Roberto era stato ricoverato venerdì 8 gennaio: in poche ore le sue condizioni di salute sono precipitate portandolo al decesso. «Raccomandiamo al Signore la sua anima benedetta. Speriamo lo ricompensi per tutto il bene compiuto alle nostre comunità». Con queste parole i chierichetti di Mareno di Piave e Soffratta lo hanno voluto ricordare su Facebook. Nato a Lutrano nel 1949, don Roberto era stato ordinato prete dal vescovo Antonio Cunial, sempre a Lutrano, il 23 giugno del 1974. Nella parrocchia di Cordignano l'inizio della sua carriera religiosa. Dal 1985 al 1996 sono in molti a ricordarlo come parroco di Santa Maria di Campagna. Dal 1995 al 1998 collaboratore e poi parroco di Gainiga di Ceggia. Ormai da alcuni anni viveva a Soffratta di Mareno di Piave, dove collaborava con il parroco don Mario Fabbro, soprattutto per la celebrazione delle messe festive. Qui il 26 settembre 2019 aveva festeggiato i 70 anni d’età, insieme allo zio mons. Mario Battistin e al parroco di Mareno. Assistente spirituale del gruppo dell’Istituto Secolare delle Missionarie della Regalità di Nostro Signore Gesù Cristo dal 2005, dal 2010 era stato nominato anche canonico titolare e penitenziere del Capitolo della Cattedrale: lo si poteva incontrare in Cattedrale, a Vittorio Veneto, per accogliere i fedeli desiderosi di celebrare il sacramento della riconciliazione. Negli ultimi anni aveva ricoperto, per periodi più o meno brevi a seconda delle necessità pastorali e delle sue condizioni di salute, diversi incarichi. Era stato vicario episcopale per la vita consacrata dal 2012 al 2015; amministratore e poi parroco di San Giovanni del Tempio dal 2007 al 2010. Parroco di Ogliano dal 2004 al 2006 e di Scomigo dal 2005 al 2006. Numerosi i ritiri e le conferenze che don Roberto ha tenuto in diocesi, nelle più varie occasioni. Il funerale si terrà mercoledì 13 gennaio, alle ore 15, nella chiesa parrocchiale di Lutrano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Zaia: «Zona arancione in Veneto durerà un paio di settimane»

  • Veneto zona arancione per un'altra settimana: «Penalizzati dall'ospedalizzazione»

  • Lascia un messaggio al bar: «Grazie, ho vinto quasi due milioni di euro»

  • Covid: l'intestino può essere responsabile della gravità e della risposta immunitaria

  • Dimagrire velocemente: che cos'è la dieta del riso

  • Gennaio 1985 la nevicata del secolo: il grande freddo a Treviso

Torna su
TrevisoToday è in caricamento