Bambini e ragazzi con grandi idee: al via il concorso “Piccoli, grandi inventori”

I partecipanti potranno vedere in anteprima la mostra dedicata ad Edison in programma al MeVe dal 17 novembre 2019 al 31 maggio 2020

Il MeVe

Sei un bambino tra gli 8 ed i 13 anni ed hai un’idea brillante che ti piacerebbe realizzare? Allora hai le carte in regola per partecipare al concorso non competitivo “Piccoli, grandi inventori” promosso dal MeVe, il Memoriale della Grande Guerra di Montebelluna, in occasione della mostra “Edison – L’uomo che inventò il futuro” che andrà in scena dal 17 novembre 2019 al 31 maggio 2020. I piccoli concorrenti dovranno disegnare l’idea, descriverla brevemente e portare o mandare via posta il progetto al Museo Civico di Montebelluna entro il 10 novembre 2019. Tutti i partecipanti al contest avranno l’opportunità di vedere in anteprima la mostra sabato 16 novembre alle 15.30. Un’occasione unica per per scoprire per primi un’importante mostra dedicata ad un personaggio che con le sue invenzioni ha cambiato la storia.

Il concorso prevede la produzione di una idea originale per un’invenzione destinata a migliorare la qualità di vita di ognuno in relazione al proprio quotidiano e all’ambiente. Il partecipante dovrà quindi produrre un disegno che rappresenta l’invenzione e un breve testo di massimo 15 righe che descriva l’invenzione, la sua funzione, l’ambito di applicazione, i benefici che porterà e a chi. È ammesso l’invio di un solo disegno per partecipante. Non sono ammesse foto con scritte sovraimpresse o con altre addizioni.

Per informazioni: didattica@museomontebelluna.it 0423 300465 o 0423 23048 dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 17.00.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Accende la stufa a pellet con l'alcool, 31enne gravemente ustionata

  • Male incurabile: addio a Sonia Scattolin, segretaria della Regione

  • Saluta il figlio, poi il tragico malore in casa: muore a 46 anni

  • Cade dalla sedia della sua cameretta, bimbo di nove anni grave all'ospedale

  • Esce per un controllo delle lepri: muore stroncato da un infarto

  • Sfreccia a 127 km/h con il suo bolide: il limite era 50 km/h

Torna su
TrevisoToday è in caricamento