menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La cerimonia

La cerimonia

Giorno del Ricordo a Montebelluna, deposta una corona per ricordare le vittime delle foibe

Domani, al Teatro Binotto, lo spettacolo “Quell’enorme lapide bianca” per le scuole

In occasione del Giorno del Ricordo che si celebra lunedì 10 febbraio, il Comune di Montebelluna ha promosso una serie di iniziative volte a conservare e rinnovare la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe, dell'esodo dalle loro terre degli istriani, fiumani e dalmati nel secondo dopoguerra e della più complessa vicenda del confine orientale. Il primo appuntamento si è svolto questa mattina alle 9.00 con la deposizione di una corona commemorativa presso l'ingresso della sede municipale.

Quindi, alle 21.00 al Teatro R. Binotto di Biadene di Montebelluna si terrà lo spettacolo “Quell’enorme lapide bianca” di Luca Violini che raccontare quella pagina scritta dal sacrificio delle genti istriano-fiumano-dalmate in Istria, alla fine della seconda guerra mondiale: un sacrificio negato, scomodo, da rimuovere. In scena c’è il dialogo intimo e privato tra due amici: uno sloveno e uno italiano. Lo sloveno, Ive, è vissuto nella sua verità, fatta di slogan, di pensieri semplificati da mandare a memoria; l’italiano, Enrico, non è sopravvissuto. L’ingresso è libero. Lo spettacolo promosso dall’assessorato all’Istruzione assieme a quella alla Cultura, sarà replicato anche domani, l’11 febbraio, al mattino al Teatro Binotto, per le scuole montebellunesi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Aeroporto Canova, Ryanair annuncia la programmazione estiva

Attualità

Decreto riaperture, la bozza: «Il coprifuoco resta alle 22»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento