Giovedì, 21 Ottobre 2021
Attualità

Da mercoledì riapre il mercato maggiore di Montebelluna

Si svolgerà in Largo X Martiri e nella piazzetta lungo via Roma

Il sindaco Marzio Favero ha firmato oggi l’ordinanza che dispone la riapertura del mercato maggiore a partire da mercoledì 6 maggio tenendo conto di tutte le misure per il contenimento e la gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19. Il mercato – ridotto esclusivamente alla vendita dei generi alimentari – sarà dislocato su due aree: l’area della pizzetta lungo via Roma per i banchi del formaggio, e Largo X Martiri, per tutti gli altri banchi di generi alimentari.

Spiega il sindaco, Marzio Favero: «E’ giusto e opportuno riaprire le attività del mercato cittadino. Serviva un’analisi della situazione perché ancora sono in vigore i limiti del DMPC e dell’ordinanza regionale che prevedono la possibilità di vendita dei soli generi alimentari. Il problema principale che si poneva era connesso alla sorvegliabilità perché, in linea teorica, in ogni area attiva del mercato ci dovrebbe essere un solo ingresso e una sola uscita. Si tratta di una disposizione di per se stessa impraticabile a Montebelluna dove vi è un sistema di nove aree di mercato con sette piazze, un largo ed una piazzetta e con una molteplicità di uscite. Con gli uffici abbiano cercato una soluzione che fosse ragionevole. Si è deciso di conservare i banchi del mercato del formaggio dove stanno usualmente, nella piazzetta a fianco di via Roma, perché in tale contesto vi sono le predisposizioni per i necessari allacciamenti elettrici. Tutte le altre banche di generi alimentari che partecipano al mercato migreranno presso il Largo X Martiri ove già si trova il mercato del pesce perché è un luogo dove risulta molto più facile la sorveglianza ed il contingentamento degli accessi. Saranno presenti la Polizia locale e la Protezione civile ad eseguire le necessarie opere di controllo. Si tratta di una soluzione di emergenza per ricominciare a restituire ossigeno agli operatori del commercio del mercato settimanale ma io formulo l’auspicio forte che ci sia una riapertura generale anche perché, in ogni caso, quando il mercato è stato svolto nelle prime fase dell’emergenza Covid-19, quando non erano ancora scattate le misure più estreme, l’affluenza era comunque ridotta ed i cittadini si comportavano con grande  senso di responsabilità».

Modifica alla viabilità

A partire da oggi via Biagi e via Cal di Mezzo saranno interessate da una temporanea modifica della viabilità a causa di lavori da parte di due ditte private. In Via Biagi nel tratto tra il civico 9 ed il civico 4a fino al 12 maggio dalle 8.00 alle 19.00 sarà istituito il senso unico alternato regolato da movieri o impianti semaforici per il rifacimento del dispersore verticale dell’impianto di protezione catodica per conto di Italgas Reti Spa. Per lo stesso periodo è anche istituito il divieto di sosta con rimozione forzata nei primi cinque stalli lungo la strada di accesso allo stadio San Vigilio, a nord del civico 4a. In via Cal di Mezzo – nel tratto all’intersezione con la pista ciclabile lungo l’ex ferrovia Montebelluna-Nervesa della Battaglia “La Tradotta” - fino al 16 maggio dalle 07.00 alle 19.00 è istituito il senso unico alternato per i lavori di allaccio dei lampeggianti presso il passaggio pedonale per conto del Consorzio Bosco del Montello.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da mercoledì riapre il mercato maggiore di Montebelluna

TrevisoToday è in caricamento