rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021

Inaugurato a Montebelluna il nuovo murales all'Emporio Solidale

Una casetta degli attrezzi che diventa una cassetta della frutta: è questa la magia degli artisti Giancarlo Poloni e Gino Rizzardo dell’associazione La Grecale

Una casetta degli attrezzi che diventa una cassetta della frutta: è questa la magia degli artisti Giancarlo Poloni e Gino Rizzardo dell’associazione La Grecale che, in maniera del tutto gratuita, hanno realizzato un murales che simbolicamente rappresenta l’Emporio solidale “La Dispensa” gestito dall’associazione Amici della Solidarietà presso l'ex Bessegato di Sant'Andrea a Montebelluna.

La presentazione del nuovo murales è stata anche l’occasione per presentare le attività dell’Emporio al neosindaco Adalberto Bordin, accompagnato dall’assessore alla cultura, Elzo Severin. Un luogo che, non solo ospita le eccedenze che garantiscono aiuti alimentari per 1000 tonnellate all’anno a oltre 30.000 persone della regione, ma si pone anche come spazio culturale e di educazione contro lo spreco alimentare.

Noto per essere tra le più grandi realtà ad occuparsi della distribuzione delle eccedenze alle persone e alle famiglie in difficoltà, l’Emporio conta sul supporto di 25 volontari impegnati nel recepire e distribuire tonnellate di cibo di qualità proveniente da filiera di eccedenza: merce prossima alla scadenza o invenduta, proveniente dalla grande distribuzione o dalla filiera produttiva ortofrutticola o di trasformazione assolutamente adatta per essere consumata.

In questi giorni sono arrivate e stanno per essere distribuite centinaia di cassette di mele provenienti da Cuneo e, lo scorso Natale, è stato distribuito un tir intero di prodotti golosi della Lilt. A questo si aggiungono i prodotti alimentari provenienti nell’ambito della sinergia che l’emporio ha creato con il Banco delle opere della carità e che sono destinati alle persone segnalate che versano in uno stato di indigenza.

Video popolari

Inaugurato a Montebelluna il nuovo murales all'Emporio Solidale

TrevisoToday è in caricamento