Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Festival di Sport e cultura a Montebelluna, dal 4 all'8 settembre

 

5 giorni di appuntamenti, oltre 20 eventi, 7 macro contenitori: sono questi alcuni numeri della prima edizione del Festival Sport e Cultura promosso dal Comune di Montebelluna, in collaborazione con Il Mosaico – Un centro da Vivere e che vede Intesa Sanpaolo come sponsor dell’iniziativa. Un progetto che nasce con l’obiettivo di portare Montebelluna e il suo territorio del Distretto della calzatura sportiva ad essere punto di riferimento per la divulgazione e la conoscenza dell’importanza dello sport nelle sue diverse declinazioni: dal wellness (salute e benessere fisico e psicologico), alla valenza ludica, al professionismo.

Un grande evento di diffusione della cultura sportiva a livello regionale e nazionale ed un’occasione di incontro per ricercatori, appassionati, scuole e famiglie. Il Festival si propone come una manifestazione annuale che presenta eventi ispirati alle questioni più attuali e scottanti del dibattito sullo sport proponendo prime assolute di spettacoli e mostre dedicate all’incontro tra lo sport, la scienza, l’arte, la cultura e la società riservando una particolare attenzione alle novità della ricerca più avanzata e all’idea delle “slim city”. Sarà un evento globale intimamente legato alla città di Montebelluna e alla regione Veneto, il Festival ambisce a divenire una manifestazione con un intrinseco carattere nazionale. Gli incontri con grandi ospiti nazionali e internazionali di anno in anno daranno vita a collaborazioni durature con personalità e istituzioni italiane ed estere del mondo dello sport.

Un appuntamento per tutti: Incontri, laboratori, spettacoli e conferenze raccontano lo sport in modo innovativo e coinvolgente, con eventi interattivi e trasversali. 5 giorni in cui poter toccare, provare, vedere, capire, parlare di sport a 360° offrendo anche prospettive inattese con uno sguardo verso il futuro e che si concluderà con la tradizionale Festa di Sport promossa assieme alle associazioni sportive locali.
Spiega il sindaco di Montebelluna, Marzio Favero: “L’idea di un festival dedicato allo sport nasce qualche anno fa in occasione della candidatura di Montebelluna a distretto commerciale. Un’operazione che il Comune portò avanti con Ascom, Il Mosaico e altre associazioni del territorio. Tra le ipotesi di lavoro vi era, infatti, anche quella di un Festival dedicato alla cultura sportiva perché lo sport può essere interpretato in diverse chiavi di lettura. Quell’idea è rimasta nel cassetto ed oggi, grazie al contributo di Intesa Sanpaolo che ne è sponsor, il Festival prende forma. Sarà una manifestazione ricca che si articolerò in diversi temi, dal professionismo, alla salute, alla formazione e ciascun evento verrà ripreso in forma audiovisiva così da poter innescare future riflessioni”.

IL TEMA EDIZIONE 2019 Il tema scelto per l’anno 2019 è SPORT e SOCIETA’. Un tema ampio che nel primo anno di Festival intende aprire alla consapevolezza che lo sport è un fenomeno sociale, che tocca in modo trasversale tutte le componenti sociali di una comunità (salute, cultura,tempo libero, lavoro...) e che assume anche un significato civico. Lo svolgimento del tema, declinato nelle diverse sezioni del festival nei 5 giorni dedicati alla manifestazione, dimostra che lo sport ha legami con la cultura e l’economia e ne svela una valenza formativa e una capacità di rafforzare identità e appartenenze.

Coordinatore e curatore dell’edizione 2019 del Festival è il professor Valter Durigon, docente all’Università di Verona e autore di numerosi testi dedicati alla scienza dello sport. Spiega Valter Durigon: "Questo festival è una novità assoluta, un'iniziativa che per la prima volta tesse dei ponti tra aree del sapere e attività umane fino ad ora molto distanti come sport, arte, filosofia, tecnologia e architettura. Una sfida dove gli interpreti chiamati sono sicuramente all'altezza di tenere in piedi questa acrobazia. Gli ospiti che arriveranno a Montebelluna rappresenteranno varie aree dello spettacolo, artisti e critici d'arte, architetti, sociologi e pedagogisti tra i nomi più importanti in Italia".

LE SEZIONI DEL FESTIVAL

SPORT WELLNESS E SALUTE
Il contenitore ha l’obiettivo di diffondere la cultura sportiva nell’ottica di migliorare le condizioni di vita dei cittadini, promuovendo scelte salutari immediate e stili di vita sani, obiettivo principale dello stesso Programma Nazionale di Prevenzione approvato dal Governo in accordo con le Regioni. Vengono quindi esplorate le potenziali sinergie fra il settore medico, compresi psicoterapia e alimentazione, e quello del fitness.
SPORT E SCUOLA
In questa sezione il Festival intende proporre una riflessione che mira a sviluppare nel contesto scolastico, tra i giovani, una sempre maggio-re consapevolezza dell’importanza dei benefici derivanti dallo svolgimento di attività sportiva e motorio-ricreativa, intesa come strumento di attuazione del diritto alla salute, al completo benessere fisico, psichico e sociale della persona ed alla prevenzione della malattia e delle dipendenze. Lo sport a scuola diventa strumento di integrazione, crescita civile e valorizzazione delle potenzialità.
SPORT PARAOLIMPICI
La continuità dell’attività fisica e della pratica dello sport devono essere assicurate per tutta la vita, per mezzo di un’educazione permanen-te, per favorire la piena integrazione di ciascuno all’interno della società. Lo sport deve essere quindi inclusivo e questo è possibile abbattendo per prime le barriere culturali oltre a quelle fisiche e orientando la scienza e la tecnologica per offrire strumenti e soluzioni che consentano a tutti di esprimersi in ambito sportivo anche ad altissimi livelli.
SLIM CITY : OVVERO LA CITTA' CHE STIMOLA AL MOVIMENTO
Un piano regolatore progettato appositamente con lo scopo di riduzione dell’uso di auto, incentivando mezzi pubblici e soprattutto le vecchie biciclette è la premessa per lo sviluppo di una città SLIM. Gli accorgimenti di un progetto urbano indirizzato verso la disincentivazione della sedentarietà offrirebbe un ottimo apporto in termini ambientali: marciapiedi più larghi farebbero posto a lunghi filari di alberi e carreggiate più strette non invoglierebbero all’uso dell’auto. Meno ascensori, tv, playstation e condizionatori comporterebbero una vita più sana e la diminuzione dei consumi.Questo contenitore intende accogliere e presentare idee e progetti per città “slim” capaci di offrire spazi e servizi stimolando il movimento dei cittadini in modo piacevole e sostenibile.
SPORT E PROFESSIONISMO
Luci e ombre dello sport professionistico sono l’oggetto di questo contenitore che offre spunti di riflessione sulle attuali normative italiane e internazionali, sulle discriminazioni di genere e non solo, sulle opportunità e i rischi di una carriera professionistica.
SPORT DESIGN, TECNOLOGIA E SOSTENIBILITA'
Un viaggio nel mondo dello sport attraverso i progetti di architetture, attrezzi e accessori: esempi di innovazione, e di design che fanno stare bene e mettono in armonia con se stessi e la natura. Sia che la si pratichi individualmente o in gruppo, in una dimensione privata o pubblica, l’attività sportiva sempre più stimola la fantasia di architetti e designers. Il mondo degli accessori e dell’attrezzatura semi e professionale è tra quelli che offre più opportunità in termini di ricerca e sperimentazione: si pensi ai materiali, alle tecnologie, ai vincoli ergonomici, da vincere, superare, migliorare.
Il rapporto tra sport e tecnologia esiste da sempre e oggi è più evidente che mai. La tecnologia nello sport ha fatto passi da gigante, permettendo sia ai dilettanti che ancor più ai professionisti, di utilizzare soluzioni tecniche innovative, in grado di migliorare le prestazioni, proteggere, controllare. Innovazioni che troviamo sia in ambito di materiali, ma soprattutto in termini di strumenti di verifica di un corretto training.
“CULTURAL-MENTE” SPORT
E’ un contenitore ampio che accoglie spunti e riflessioni sul significato dello sport, la storia, le storie, gli sport di nicchia, l’economia e la relazione con la società e il mondo della cultura.

Potrebbe Interessarti

Torna su
TrevisoToday è in caricamento