rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Attualità Montebelluna

Tiziana Favero rincara la dose: «Montebellunesi ignoranti e razzisti»

L'ex assessore del PD, nella Giunta Puppato, era finita nel mirino per aver minacciato di "sparare ai leghisti". Il sindaco Marzio Favero interviene e difende i cittadini

«Errare è umano, perseverare è diabolico -dichiara oggi il sindaco di Montebelluna, Marzio Favero- Aveva postato una frase infelice? Ebbene bastava scusarsi e invece ha aggravato la situazione con delle dichiarazioni rese a Radio 24 che sono inaccettabili non solo sul piano politico, ma anche su quello umano. Ha offeso i cittadini montebellunesi accusandoli di essere ignoranti e razzisti quando è vero esattamente il contrario. Montebelluna presenta un livello culturale elevato grazie a delle ottime scuole e a istituzioni di riferimento come la biblioteca, il Museo civico, il Museo dello Scarpone e il neonato Meve. E’ la Montebelluna che è riuscita ad essere ammessa tra le finaliste nel concorso promosso da MIBACT per il titolo della Capitale della cultura italiana. Anche nel tema dell’integrazione dei lavoratori stranieri e delle loro famiglie siamo a livelli altissimi grazie ai nostri Servizi sociali e ad una rete di associazioni animate da volontari che ci hanno consentito di accogliere in modo responsabile e umano tutti coloro che si sono stabiliti a Montebelluna. Una città nella quale tutti i diversi partiti dell’arco costituzionale si ritrovano il 25 aprile assieme per rinnovare il giuramento di osservare i valori fondamentali della nostra democrazia basati anche sul rispetto reciproco fra i diversi attori politici. Con le dichiarazioni rese ieri Tiziana Favero si è messa fuori dal gioco della dialettica democratica dimostrando un fanatismo incurabile con una volgarità di linguaggio che di certo non è segno di cultura. A nulla è valsa la lezione impartitgli 3 anni fa dagli elettori quando ha riportato una sconfitta memorabile alle amministrative».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tiziana Favero rincara la dose: «Montebellunesi ignoranti e razzisti»

TrevisoToday è in caricamento