menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Arriva a Treviso la mostra dedicata ai giudici Falcone e Borsellino

Dal 2 al 31 marzo Palazzo dei Trecento ospiterà l’esposizione fotografica organizzata da Ansa e Comune di Treviso dedicata ai due magistrati entrambi vittime della Mafia

Arriva a Treviso la mostra fotografica dedicata a Giovanni Falcone e Paolo Borsellino. Dal 2 al 31 marzo, Palazzo dei Trecento ospiterà “L’eredità di Falcone e Borsellino”, esposizione organizzata dall’Ansa e dal Comune di Treviso con il patrocinio della Regione Veneto con l’obbiettivo di far conoscere ai giovani i due grandi magistrati e uomini di Stato che hanno sacrificato la loro vita in nome della legalità. 

La mostra ricostruisce, attraverso le immagini “private” messe a disposizione dai familiari e all’archivio fotografico dell’Ansa, la vita dei due giudici siciliani così da farne conoscere il grande impegno civile anche a tutti quei giovani che nel 1992 - anno delle stragi di mafia che hanno sconvolto l’Italia - non erano ancora nati.  Inoltre, attraverso la mostra fotografica, si vuole testimoniare e concretizzare l’impegno del Governo sul fronte della lotta alla mafia, in un periodo storico particolarmente delicato a causa delle infiltrazioni della malavita organizzata nel territorio. «Siamo felici di essere riusciti a portare a Treviso la grande mostra dedicata ai giudici Falcone e Borsellino - le parole dell’assessore al Sociale e alla Famiglia della Città di Treviso, Gloria Tessarolo - La loro eredità potrà così passare al pubblico e soprattutto ai giovani, che potranno conoscere l’impegno umano e civile di questi due grandi uomini. Per questo motivo la mostra sarà aperta alle scolaresche nei giorni di lunedì, martedì e mercoledì. Siamo convinti che tutti i visitatori ne usciranno arricchiti». L’inaugurazione della mostra “L’eredità di Falcone e Borsellino” si terrà sabato 2 marzo alle 17.30 con il sindaco Mario Conte e l’assessore Gloria Tessarolo. Nel frattempo, proseguono gli appuntamenti relativi ai “Percorsi della Legalità”, organizzati dal Comune di Treviso: mercoledì 13 marzo, alle 17, nella Sala Verde di Palazzo Rinaldi, si terrà la presentazione del libro di Francesco Trotta “Confiscateli”. Dialogheranno con l’autore il Criminologo e membro dell’Osservatorio provinciale sulla criminalità e la sicurezza Pierluigi Granata e la responsabile editoriale di Linea Edizioni Lisa Marra. Sabato 30 marzo, sempre alle 17 nella Sala Verde di Palazzo Rinaldi, verrà presentato il libro di Filippo e Franco La Torre “Ecco chi sei. Pio La Torre, nostro padre”: ospiti della conferenza Francesco Trotta dell’Associazione Cosa Vostra e Giovanni Viafora, Caporedattore del Corriere del Veneto.

La mostra sarà visitabile il lunedì, martedì e mercoledì con ingresso gratuito per le scuole previa prenotazione. Giovedì, venerdì, sabato e domenica a ingresso libero per tutta la cittadinanza con i seguenti orari: mattina dalle 9.30 alle 12.30, pomeriggio: dalle 15.30 alle 18.30.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
blog

Il papà più bello d'Italia? Ha 34 anni, è trevigiano ed è gay

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento