menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il "kit ripartenza"

Il "kit ripartenza"

Mascherine, gel e termoscanner: il Comune di Motta distribuisce il "kit ripartenza"

Il sindaco Righi: «Uno sforzo non obbligatorio ma un piccolo gesto di speranza e di fiducia nel futuro del commercio mottense»

«Come Amministrazione comunale stiamo facendo tutto il possibile per riaprire in sicurezza e senza lasciare indietro nessuno. Per questo abbiamo ideato un kit ripartenza dedicato a tutte le attività commerciali mottensi che ne faranno richiesta. Ad oggi ci sono già più di 100 adesioni e la settimana prossima verranno distribuiti». A dirlo è Alessandro Righi, sindaco di Motta di Livenza. Ecco i numeri in gioco: 200 termoscanner, 80 mila guanti monouso, 2 mila macherine lavabili, 20 mila schermi filtranti, 250 cestini di cortesia e 500 confezioni di gel igienizzante.

«Uno sforzo non obbligatorio ma un piccolo gesto di speranza e di fiducia nel futuro del commercio mottense - continua il sindaco - Chi volesse contribuire ad arricchire questo kit è il benvenuto. In ogni caso ringrazio le molte aziende che si sono adoperate per riservarci prezzi convenienti per gli acquisti e ringrazio la ditta Ondulkart che fornirà gratuitamente 250 pacchi per contenere il kit completo e che potrà essere utilizzato come cestino di cortesia per gettare, in ogni locale, guanti e mascherine usati». Nello specifico, il kit ripartenza comprende 2 confezioni da 100 guanti monouso, 2 dispenser da 500 ml di gel igienizzante, 2 confezioni da 40 schermi filtranti, mascherine lavabili personalizzate, un pacco della ripartenza utilizzabile come cestino per dispositivi usati offerto dalla ditta Ondulkart e un termoscanner. «Questa azione è un piccolo anticipo delle tante azioni a 360 gradi (famiglia, commercio, urbanistica) che stiamo mettendo in campo a sostegno della nostra comunità e che il 29 maggio verranno comunicate in Consiglio comunale. Tanto lavoro unicamente a sostegno per la nostra comunità. Testa sulle spalle e prepariamoci a ripartire. Ora dipende solo da noi» chiude il primo cittadino.

2-41-123

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Aeroporto Canova, Ryanair annuncia la programmazione estiva

Attualità

Decreto riaperture, la bozza: «Il coprifuoco resta alle 22»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento