menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tubercolosi a Motta di Livenza, test di Mantoux anche per la seconda media

L’ulteriore estensione del test decisa per massima precauzione dopo le due positività riscontrate in prima media. Il Ministro della Salute, Giulia Grillo: «La situazione è sotto controllo e assolutamente circoscritta»

In relazione al focolaio epidemico di tubercolosi  di Motta di Livenza l’Ulss 2 comunica che, alla luce della positività alla Mantoux di 2 ragazzi  “usciti” dalla Primaria nel giugno 2018, si è deciso, per estrema precauzione, di sottoporre a test anche i ragazzi ‘usciti’ dalla  scuola nel giugno 2017 (per la quasi totalità oggi frequentanti la 2’ media) e al personale scolastico che ha lasciato la scuola nel corso del 2017. Complessivamente si tratta di un centinaio di persone che saranno esaminate tra martedì e mercoledì.  

Sulla questione relativa al focolaio epidemico di Motta è intervenuto ieri anche il Ministro della Salute, Giulia Grillo, sottolineando che «la situazione è sotto controllo e assolutamente circoscritta e non c’è ragione di preoccupazioni irrazionali, perché tutte le misure di controllo e prevenzione sono state tempestivamente attuale dall’Ulss e monitorate dall’ISS».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Coniglietto intrappolato nel camino: salvato dai pompieri

  • Eventi

    La lotta alla Mafia di Falcone e Borsellino raccontata da Pietro Grasso

  • Attualità

    Premio “Giuseppe Mazzotti” Juniores: prorogata la scadenza del bando

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento