Tubercolosi alla maturità, positivi ai test anche un insegnante ed uno studente

Il giovane colpito durante gli esami è stato già dimesso dall’Unità Operativa di Malattie Infettive del Ca’ Foncello, proseguirà la terapia a domicilio

Completata oggi la lettura dei test Mantoux eseguiti martedì a seguito del caso di tubercolosi riguardante uno studente 20enne di un Istituto Tecnico di Motta di Livenza. Le 28 Mantoux, eseguite su 20 compagni di classe e 8 altri contatti stretti del giovane (docenti e conoscenti), hanno dato i seguenti risultati: ventisei sono risultate negative, uno studente e un  insegnante sono risultati positivi in quanto quasi certamente vaccinati in passato. Per loro è comunque previsto, a scopo precauzionale, un approfondimento laboratoristico e radiologico 

Lo studente colpito da tubercolosi è stato già dimesso dall’Unità Operativa di Malattie Infettive del Ca’ Foncello, proseguirà la terapia a domicilio. «I risultati del test Mantoux – commenta Sandro Cinquetti, direttore del Servizio Igiene e Sanità Pubblica dell’Ulss 2 - confermano la bassa infettività del giovane ammalato. Alla luce della negatività dei contatti stretti non sono previsti ulteriori test in ambito scolastico».

Potrebbe interessarti

  • Male incurabile, giovane mamma perde la vita a soli 44 anni

  • Pioggia, vento e grandine: la Marca ancora nella morsa del maltempo

  • Lutto tra le colline del prosecco, addio a Fabio Ceschin

  • Sorgenti del Piave, la commissione di esperti conferma: «Sono in Veneto»

I più letti della settimana

  • Tragico frontale a Borgoricco, morto un prete di 82 anni

  • Preso a bastonate e soffocato con un cuscino: arrestate per omicidio

  • Si schianta contro un'auto con la Vespa, muore 45enne

  • Malore fatale nella notte, muore una 45enne

  • Malore fatale mentre fa jogging, stroncato da un infarto a 71 anni

  • Male incurabile, giovane mamma perde la vita a soli 44 anni

Torna su
TrevisoToday è in caricamento