rotate-mobile
Attualità Mogliano Veneto

Niente mozione di sfiducia: Davide Bortolato resta sindaco

Non passa la sfiducia presentata da sei consiglieri di minoranza contro il primo cittadino di Mogliano Veneto. Dieci i voti contrari, cinque quelli favorevoli. A sorpresa la consigliere leghista Tiziana Eula si è astenuta

Niente sfiducia per il sindaco di Mogliano: la mozione presentata dai consiglieri di minoranza Giacomo Nilandi, Tiziana Baù, Daniele Ceschin, Roberta Albanese, Ferdinando Minello e Renzo Prete ha ottenuto 10 voti contrari e solo 5 favorevoli.

Come riportato da "Il Gazzettino di Treviso", la mozione era stata presentata dopo la decisione di Bortolato e altri cinque consiglieri comunali dalla Lega Nord-Salvini Premier di passare al Gruppo Misto. Tra le fila della Lega era rimasta solo Tiziana Eula, consigliere comunale che, a sorpresa, si è astenuta dalla votazione per sfiduciare il sindaco. La Lega resta nel gruppo di maggioranza, lasciando basiti i consiglieri di minoranza che si aspettavano una scelta ben diversa dopo l'uscita del sindaco dal partito. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Niente mozione di sfiducia: Davide Bortolato resta sindaco

TrevisoToday è in caricamento