Natale a Carbonera, in arrivo un mese ricco di iniziative

Dalla festa dell'Immacolata fino al 21 dicembre il Comune trevigiano si prepara a festeggiare insieme alla cittadinanza il mese più magico dell'anno. Svelato il programma degli eventi

A Carbonera il mese di Dicembre si annuncia ricco di momenti significativi e di solidarietà. L’8 dicembre, Festa dell'Immacolata, “Accendiamo il Natale” è la nuovissima iniziativa che inizierà con l’accensione di un grande albero di natale nella piazza centrale di Carbonera. Accensione accompagnata da canti natalizi a cura della scuola di musica Toscanini.

A seguire tutta la cittadinanza, accompagnata dai Zampognari, si trasferirà alla vicina struttura Palalenzy per continuare la festa. Sono previste infatti le consegne delle borse di studio, degli attestati di benemerenza alle “Leve Civiche” e al gruppo Famiglie in rete. La festa continuerà con un momento conviviale per lo scambio degli auguri oltre ad una raccolta fondi in favore dell’associazione che si occupa della malattia denominata Sindrome da fatica cronica (CFS). Il 21 dicembre doppio appuntamento: al mattino presso la Sala A. Moro scambio degli auguri tra l'amministrazione comunale e tutte le associazioni del territtorio: sportive, ricreative, culturali, combattentistiche e via dicendo. Sempre il 21 dicembre, alla sera, ci sarà il tradizionale concerto di Natale con le Corali parrocchiali di Carbonera in collaborazione con l’Avis che si esibiranno nella Chiesa Santa Lucia di Vascon a cui seguirà il brindisi con tutta la cittadinanza presente. Anche in questo caso ci sarà una raccolta fondi per l’associazione Duchenne Parent Projet che sostiene la ricerca per le persone affette da distrofia muscolare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Abbiamo pianificato da tempo queste iniziative - afferma il sindaco di Carbonera, Federica Ortolan – Perché vogliamo portare a Carbonera una ventata di novità e riappropriarci del ns. territorio attraverso momenti significativi di relazione tra tutti i cittadini». «Nel definire il programma di queste iniziative – afferma l’assessore alla Cultura, Maurizio Criveller - Abbiamo voluto tenere fede ad alcuni importanti obiettivi: innanzitutto coinvolgere sempre di più le scuole, infatti l’albero di natale sarà adornato con i decori che hanno realizzato i bambini ed i ragazzi durante questo periodo, premiare le eccellenze a Carbonera e quindi gli studenti che hanno ottenuto importanti risultati nello studio, i volontari delle leve civiche che praticamente tutti i giorni si prestano per dare una mano all'amministrazione comunale e il gruppo Famiglie in rete che con tanta passione è vicina a situazioni molto particolari e difficili. E da ultimo la solidarietà, in tutte le iniziative che facciamo non dobbiamo mai dimenticarci di chi vive situazione particolari di disagio e con l’aiuto di tutti abbiamo il dovere di sostenerle».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto frontale nella notte, muore allenatore del Ponzano amatori

  • Omicidio di Willy, l'autore del post razzista è uno studente trevigiano

  • Mister Italia 2020, un 27enne di Mogliano vince la fascia di Mister Fitness

  • Un caso di Covid-19 all'asilo, in quarantena tre classi e una maestra

  • Rapporto sessuale troppo focoso, 30enne si frattura il pene

  • Rimorchio si rovescia in strada, persi quasi 40 quintali di uva

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento