Venerdì, 30 Luglio 2021
Attualità

Donato a La Nostra Famiglia un nuovo strumento per la valutazione respiratoria

L’acquisto del nuovo strumento dedicato ai bambini è stato reso possibile grazie al contributo di Renato Tegon, imprenditore della ristorazione

L’IRCCS E. Medea de La Nostra Famiglia di Conegliano si è dotato di una nuova attrezzatura per la valutazione della funzionalità respiratoria dei bambini. L’acquisto del nuovo strumento è stato possibile grazie al contributo di Renato Tegon, imprenditore della ristorazione, molto conosciuto nel Quartier del Piave perchè ha gestito, per molti anni la pizzeria “alla Botte” a Solighetto. La scelta di acquistare una strumentazione per la cura dei bambini è maturata in occasione del suo compleanno, per il quale, ai suoi amici, non ha chiesto regali ma una offerta da destinare a La Nostra Famiglia. Gli invitati hanno accolto con entusiasmo la proposta che ha permesso di raccogliere i 1.710 euro necessari all’acquisto dell’attrezzatura.

Come sostiene lo stesso sig. Renato Tegon: “Sono grato alla vita per le esperienze che ho fatto, sono cresciuto in una famiglia povera e non ho potuto né studiare né fare grandi progetti, però con la forza della volontà ho fatto diversi lavori fino a quando ho trovato la strada giusta per me. Grazie anche al supporto di mia moglie e della mia famiglia sono felice di ciò che ho fatto e, in questo momento, sento di dover pensare a chi è meno fortunato e può aver bisogno del mio aiuto. Dalla mia povertà sono riuscito a riscattarmi, così spero che ciascuno possa trovare il percorso migliore nella sua vita”.

Alla consegna del contributo, avvenuta presso la sede de La Nostra Famiglia di Conegliano, erano presenti il dott. Michele Tonellato, medico fisiatra, che ha spiegato l’utilizzo dell’attrezzatura e l’importanza di una valutazione precoce della funzionalità respiratoria nei piccoli pazienti. Chi effettua queste valutazioni presenta infatti un quadro clinico complesso ed una puntuale valutazione permette la programmazione di un percorso riabilitativo adeguato. Manuela Nascimben, direttore della struttura, ha poi spiegato i servizi erogati dal Presidio e ha ringraziato la famiglia Tegon per questo gesto di solidarietà che rappresenta un incoraggiamento anche per tutti gli operatori che ogni giorno con competenza e passione si impegnano per la cura di molti bambini e ragazzi. Al termine i coniugi Tegon hanno voluto ringraziare gli amici per la sensibilità manifestata e il personale de La Nostra Famiglia per il prezioso lavoro che fanno ogni giorno: questa offerta rappresenta sì una goccia in un mare di bisogni, ma sono l’insieme delle gocce che generano l’oceano.

foto_3-10

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donato a La Nostra Famiglia un nuovo strumento per la valutazione respiratoria

TrevisoToday è in caricamento