rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Attualità Carbonera

Novembre Rosa 2021: Carbonera, San Biagio e Silea uniti per le donne

I tre Comuni propongono un programma condiviso di iniziative finalizzate al contrasto della violenza di genere

Tre comuni e un unico intento, quello di continuare a contrastare la violenza sulle donne che ha come simbolo la panchina rossa. Carbonera, San Biagio di Callalta e Silea aprono la nuova edizione di Novembre Rosa con l’immagine di una panchina che rappresenta simbolicamente lo spazio occupato dalla presenza delle donne vittime di violenza. Nell’ambito del progetto Pari Opportunità in Rete, coordinato da La Esse, le tre Amministrazioni Comunali propongono tre appuntamenti gratuiti e aperti alle cittadine e ai cittadini. Si parte venerdì 12 novembre con una mattina di prevenzione con visite gratuite e di informazione sulla diagnosi precoce dei melanomi grazie al servizio Camper della LILT a Carbonera, via Roma, di fronte al Municipio.

«Ci impegniamo insieme nella costruzione di questo calendario di eventi perché crediamo fortemente nel portare avanti un’azione coordinata per sostenere una cultura di contrasto alla violenza di genere e di sostegno a situazioni di difficoltà - affermano Martina Cancian, assessore del Comune di San Biagio di Callalta, Angela Trevisin, assessore del Comune di Silea e Sabrina Tempesta, consigliera delegata del Comune di Carbonera - per prevenire il disagio legato al tema della violenza e promuovere il benessere relazionale della famiglia».

A seguire sabato 20 novembre alle ore 16.00, l’inaugurazione della panchina rossa al parco dei Moreri di Silea con il reading musicato Voci ai Silenzi di Mirko e Matteo Artuso. L’evento propone le testimonianze raccolte e scritte dal Centro Antiviolenza - Telefono Rosa di Treviso interpretate dall’attore e regista Mirko Artuso accompagnato al violoncello dal figlio Matteo. Un momento organizzato in collaborazione con l’associazione Auser Polaris, per portare un messaggio positivo e un pensiero delicato e di amore a tutte le donne per dare voce ai tanti, troppi, silenzi. 

Il calendario prosegue con Vicino a me, Respira! reading musicale di Erica Boschiero con le sue canzoni e l’accompagnamento di Sergio Marchesini in sostegno alle donne vittima di violenza che si terrà venerdì 26 novembre alle ore 20.45 a San Biagio di Callalta nella sala Nobile del Polo Culturale Skholè, via Postumia Centro 65. La cantautrice trevigiana, molto conosciuta in Italia e all’estero per la sua produzione che coniuga ricerca storica, approfondimenti sulle tematiche sociali e sulle questioni di genere, con le sue canzoni, tratte dal suo ultimo album Respira, accompagna a riflette sulla donna, per non dimenticare che la mano di un marito violento, se sei una donna che non vuole più essere una proprietà, toglie il respiro. Un’occasione per fare rete attorno alle donne che subiscono violenza, per non lasciarle sole e aiutarle a respirare.

L’iniziativa nasce nell’ambito del progetto Pari opportunità in rete, promosso dalle Amministrazioni Comunali di Carbonera, San Biagio di Callalta e Silea che prevede anche la presenza di sportelli nel territorio a favore di una cultura di contrasto alla violenza di genere e di promozione del benessere relazionale nelle famiglie. Tutte le attività sono gratuite. 

Panchina Silea-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Novembre Rosa 2021: Carbonera, San Biagio e Silea uniti per le donne

TrevisoToday è in caricamento