«Atleta e professionista in campo e nella vita»: il ricordo degli amici di Nicolò

Nicolò Minello, 22enne di Noventa di Piave, ha perso la vita la scorsa notte in un incidente a Salgareda. La sua passione era il calcio, giocava nel Grassaga

Nicolò Minello, foto da Facebook

«Non troviamo le parole adatte alla perdita di un ragazzo sempre solare, felice e sorridente. Questa è un'altra grave notizia che ha scosso la nostra comunità. Ci stringiamo intorno alla famiglia di Nicolò, ancora incapaci di assorbire e credere a tale notizia». Sono le parole dello staff dell'Asd Grassaga, la squadra di calcio in cui giocava Nicolò Minello, il 22enne di Noventa di Piave che la scorsa notte ha perso la vita in un incidente stradale a Salgareda, nel Trevigiano. 

Il giovane era seduto nel sedile posteriore di un'auto con a bordo altri quattro ragazzi, tutti finiti all'ospedale e due dei quali in condizioni gravi. Il calcio, per Nicolò, era sempre stata una passione. Nel suo ruolo di attaccante, in passato aveva militato in diverse squadre, tra cui Meolo. Nel mondo del calcio locale, erano in molti a conoscerlo e sono in molti a ricordare il suo essere un «atleta e professionista» sia in campo che nella vita. Nicolò, che tutti chiamavano «Mine», lavorava nel settore immobiliare a San Donà, dopo un'esperienza in un'altra agenzia immobiliare a Jesolo. Un bravo ragazzo, impegnato, così lo descrive chi lo conosceva. Lascia i genitori e la sorella Alessandra. Nelle prossime ore verrà fissata la data del funerale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ressa per le scarpe Lidl corsa all'acquisto: esaurite anche a Treviso

  • Cocaina e marijuana in casa, brigadiere dei carabinieri in manette

  • Covid, Zaia: «I dati in Veneto sono buoni, non meritiamo la zona arancione»

  • Malore improvviso al rifugio: 62enne muore tra le braccia della compagna

  • Pooh, nuovo disco dopo la morte di D'Orazio: «Le canzoni della nostra storia»

  • Non pagano l'affitto, i proprietari cambiano la serratura e li chiudono fuori

Torna su
TrevisoToday è in caricamento