rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Attualità San Biagio di Callalta / Via Pantiera

Nuove attività a San Biagio: «In arrivo posti di lavoro e 350mila euro di entrate»

Il consiglio comunale ha dato il via libera alla realizzazione di uno showroom Veneta Cucine e alla riqualificazione dell’impianto di recupero rifiuti della ditta Bigaran srl

Due nuovi insediamenti produttivi sono stati approvati nell’ultima seduta del consiglio comunale di San Biagio di Callalta. Creeranno nuovi posti di lavoro e porteranno in dote alle casse del Comune benefici pubblici per quasi 350mila euro.

Il piano

Il primo via libera riguarda il permesso a costruire concesso a Veneta Cucine spa per la realizzazione di uno showroom in via Pantiera. A fronte dell’autorizzazione alla costruzione del nuovo edificio ad uso commerciale, il Comune ha ottenuto dall’azienda l’impegno a realizzare sull’area di proprietà pubblica, un piazzale con spazi di sosta, parcheggi e sistemazione a verde, nonché le ulteriori opere relative alla viabilità e segnaletica stradale, alla rete delle acque meteoriche, alla rete di approvvigionamento idrico e di energia elettrica, alla pubblica illuminazione ed al verde per un importo complessivo di 272.123 euro. Il secondo intervento, approvato dal consiglio comunale, riguarda l’ampliamento e la riqualificazione dell’impianto di recupero rifiuti della ditta Bigaran srl, in via Postumia Est. Si tratta, come ha valutato la Conferenza dei servizi in fase istruttoria, di un progetto che, attraverso una serie di opere, migliora la gestione operativa del processo di recupero, mitigando gli impatti sull’ambiente. Si prevedono infatti l’incremento della superficie coperta, la sostituzione dei macchinari con tecnologia più moderna così da migliorare l’efficienza dei processi di trattamento. L’azienda si è impegnata a versare una polizza fideiussoria a garanzia del ripristino dell’area ad uso agricolo nel caso di dismissione dell’attività di recupero dei rifiuti ed ha confermato l’impegno a versare l’importo di 73mila euro come beneficio pubblico, somma che l'amministrazione intende investire per la realizzazione della pista di pattinaggio nel centro sportivo di San Biagio.

Il commento

«Oltre a creare le basi per nuove opportunità occupazionali, attraverso questi due interventi - conclude il sindaco Alberto Cappelletto - accompagniamo con i nostri strumenti urbanistici le legittime esigenze delle realtà produttive del nostro territorio ottenendo nel contempo adeguati benefici per la comunità».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuove attività a San Biagio: «In arrivo posti di lavoro e 350mila euro di entrate»

TrevisoToday è in caricamento