Venerdì, 24 Settembre 2021
Attualità

Varianti Covid, aumentano contagi e ricoveri. L'appello dell'Ulss 2: "Vaccinatevi"

Oramai in provincia di Treviso 1/3 dei nuovi contagi proviene dalle varianti del virus, tanto che al momento nella Marca ci sono 900 persone in isolamento

Oramai nella Marca trevigiana 1/3 dei nuovi contagi deriva dalle varianti del Covid-19 che in tutto il mondo da settimane stanno facendo aumentare sia le positività che le ospedalizzazioni. "Attualmente, in provincia di Treviso, abbiamo 318 pazienti colpiti da varianti, di cui 103 sono Delta mentre nei restanti casi abbiamo riscontrato ulteriori tipologie di varianti - dichiara Francesco Benazzi, Dg dell'Ulss 2 - Nello specifico ci troviamo di fronte anche a 100 pazienti con variante inglese, 17 con la nigeriana, 29 con la brasiliana e 30 con la sudafricana. Questo ci pone in una situazione di allerta, anche perché abbiamo 900 persone in isolamento".

"Inoltre - continua Benazzi -, al momento al Ca' Foncello abbiamo 4 nuovi ricoveri (in terapia intensiva, malattie infettive, pneumologia e ginecologia-ostetricia), mentre a Vittorio Veneto ne abbiamo 3 tra cui un 60enne arrivato giusto ieri sera. Preciso che tutti loro non sono vaccinati. Proprio per questo voglio lanciare un appello chiedendo a tutti i cittadini di recarsi presso le opportune sedi per procedere con la vaccinazione. Solo così, infatti, si potrà evitare gravi conseguenze da eventuali contagi, tanto da non finire in ospedale, magari intubati".

"In ogni caso, in ottica vaccinazioni stiamo in questi giorni abilitando tutte le 87 farmacie del territorio e già dalla prossima settimana ne avremo 16 operative per procedere alle prime inoculazioni - chiosa Benazzi - Al momento siamo comunque a oltre 862mila vaccinazioni totali e solo ieri ne abbiamo fatte 9 mila, di cui la maggior parte sono state seconde dosi, mentre abbiamo raggiunto quota 381mila dosi complete di vaccino. Guardando poi ai Covid Point, abbiamo effettuato finora 687mila tamponi (quasi 2mila solo ieri, di cui 900 in dogana) e nei prossimi giorni raddoppieremo i nostri tracciatori da 14 a 30". Infine, Benazzi ha fatto un accenno in merito alle vaccinazioni al personale scolastico che conta oggi 16.820 persone vaccinate almeno con la prima dose, pari quindi al 93,4% del totale, dichiarando altresì che a causa della pandemia gli ospedali della provincia stanno ancora cercando di recuperare le visite specialistiche specialmente nei reparti di oculistica, radiologia e dermatologia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Varianti Covid, aumentano contagi e ricoveri. L'appello dell'Ulss 2: "Vaccinatevi"

TrevisoToday è in caricamento