rotate-mobile
Lunedì, 3 Ottobre 2022
Attualità Monigo / Via Santa Barbara, 5

Vigili del fuoco: «La caserma all'aeroporto Canova si farà»

A dirlo è il nuovo comandante Giuseppe Costa: «Treviso mia città d'adozione, onorato di tornare». Tra le opere in programma anche il polo didattico di Treviso e una sede all'ex caserma Zanusso di Oderzo

I vigili del fuoco di Treviso hanno un nuovo comandante: è Giuseppe Costa, entrato in servizio lunedì 4 luglio. Già a capo del Comando di Vicenza, dove manterrà la reggenza, Costa torna nella Marca dopo aver ricoperto, nel 1995, uno dei suoi primi incarichi nei vigili del fuoco. «Treviso è la mia città d'adozione - ha esordito il nuovo comandante presentandosi alla stampa giovedì 7 luglio -. Sono davvero onorato di tornare qui, al fianco di collaboratori validissimi. Conosco la città e le istituzioni: il nostro comando ha ottenuto risultati eccellenti ma vogliamo migliorarci sempre di più puntando a fare squadra con tutte le altre forze dell'ordine. Ai cittadini in difficoltà non interessa il colore della divisa dei soccorritori, l'importante è che qualcuno vada a salvarli - ha spiegato Costa -. L'altro obiettivo di questo mandato sarà implementare al massimo la sicurezza nei luoghi di lavoro».

WhatsApp Image 2022-07-07 at 15.14.06 (2)-2-2

Tre grandi opere

Al centro dell'incontro di oggi c'è stata però la realizzazione di tre opere importantissime che vedono coinvolti i vigili del fuoco trevigiani in prima linea. Si tratta della nuova caserma all'aeroporto Canova, già finanziata e prevista nel Masterplan del Canova a cui si aggiungono: il polo didattico di Treviso (opera da 5 milioni e mezzo di euro, finanziata con i fondi del Pnrr) e la nuova sede dei pompieri di Motta di Livenza che sarà realizzata all'ex caserma Zanusso di Oderzo. Per quest'ultima opera sono già stati stanziati 4 milioni e 800mila euro ma manca ancora una stazione appaltante e l'affidamento dei lavori. Il nuovo comandante Costa è però fiducioso: «Entro la fine del mio mandato conto di vedere almeno posate le "prime pietre" di queste opere importantissime per i vigili del fuoco di Treviso. La nuova caserma all'aeroporto Canova porterà il comando in mezzo alla gente, proprio come piace a me. Il nuovo polo didattico di Treviso è un progetto che eredito dai miei predecessori, un edificio da duemila metri quadrati su due piani che servirà per la formazione dei nuovi vigili del fuoco. A settembre 38 nuovi alunni inizieranno proprio qui a Treviso i loro corsi di formazione».

Emergenza siccità

In chiusura spazio anche per la grande emergenza che ormai da mesi sta interessando il Nord Italia: la siccità. «Con queste condizioni meteorologiche - conclude il comandante Costa - è chiaro che aumenta il rischio di incendi dolosi. L'invito ai cittadini è quello di prestare la massima attenzione a grigliate e falò all'aperto, evitateli se potete. Bastano davvero pochi attimi per provocare danni irreparabili».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vigili del fuoco: «La caserma all'aeroporto Canova si farà»

TrevisoToday è in caricamento