Venerdì, 30 Luglio 2021
Attualità

Il Comune acquista un nuovo mezzo alla protezione civile grazie ai matrimoni

La consegna è stata possibile grazie alla generosità delle aziende del territorio e ai proventi del progetto “Matrimoni in riva al Piave”

Si è svolta venerdì 18 giugno 2021 la consegna di un mezzo all’Ass. ANA Protezione Civile di Ponte di Piave. L’Amministrazione comunale ha da tempo istituito un servizio a favore delle coppie, sia residenti che provenienti da fuori Comune,  denominato “Matrimoni in riva al Piave”. Viene offerta loro l’opportunità che il Sindaco celebri il matrimonio non solo lungo le Rive del Piave ma anche presso i giardini o gli interni di alcuni prestigiosi Ristoranti e Ville del territorio Comunale. Oggi con il contributo richiesto alle coppie, e grazie alla filantropia delle Aziende di Ponte di Piave (Polyglass Spa, Prizzon Srl e Trans Ghiaia Srl), è stato possibile acquistare un nuovo mezzo che verrà dato in concessione all’Ass. ANA Protezione Civile.

“Ringrazio - ha dichiarato  il Sindaco Paola Roma -  le giovani coppie che hanno scelto Ponte di Piave per celebrare il loro matrimonio contribuendo in tal modo all’acquisto del mezzo. La generosità delle aziende Polyglass Spa, Prizzon Srl e Trans Ghiaia Srl che hanno aderito al progetto promosso dall’Amministrazione comunale ci dimostra ancora una volta l’attenzione delle attività produttive verso il territorio, permettendo così al sistema Protezione Civile di avere a disposizione un mezzo coerente con le nostre esigenze. Nel loro percorso di sviluppo le Aziende di Ponte di Piave hanno saputo riconsiderare le recenti problematiche, da ultimo l’emergenza sanitaria, creando non solo valore ma diventando parte attiva per garantire la sicurezza del bene comune e di questo non posso che esserne grata. Un ringraziamento, infine, a tutti i volontari di Ponte di Piave, punto di riferimento per tutti noi,  e ce ne danno prova anche in questo periodo con la presenza al Vax Point allestito presso il Palazzetto “Sara Anzanello”. I matrimoni nella modalità “in riva al Piave” – conclude Roma – vedono coinvolti  il Ristorante Ai Sette Nani, Villa Abbazia di Busco e Villa Faggiotto che hanno a suo tempo sottoscritto una convenzione con l’Amministrazione comunale per l’istituzione di ulteriori Uffici di Stato Civile per la celebrazione dei matrimoni al di fuori della Casa Comunale e che ringrazio per la loro disponibilità” .

“Ringrazio i volontari del Gruppo ANA Protezione Civile -  ha dichiarato l’Assessore alla Protezione Civile Stefano Picco -  per lo straordinario impegno ed umanità con i quali operano nelle emergenze.  L’apporto del volontariato  è oggi più che mai determinante e significativo, ma soprattutto indispensabile per diffondere la cultura della sicurezza e del soccorso. Partecipare attivamente alla vita del proprio paese significa essere cittadini consapevoli e parte integranti di una comunità”. Il nuovo mezzo andrà ad aggiungersi alle dotazioni a disposizione non solo del gruppo ANA Protezione Civile, ma anche del Gruppo Carabinieri in congedo, ai quali va riconosciuto lo spirito di collaborazione con l’Amministrazione comunale a favore dell’intera collettività”.

“Il fondamentale ruolo della Protezione Civile – ha dichiarato l’Assessore regionale alla Protezione Civile – Giampaolo Bottacin  - si vede in molteplici occasioni e, tra queste, ad esempio la lotta al coronavirus. Le battaglie si vincono con le truppe d'assalto, ma anche con il fondamentale supporto dei battaglioni logistici. Nella guerra al Covid i primi sono rappresentati magnificamente dai sanitari, i secondi altrettanto magnificamente dai volontari della Protezione Civile, che hanno donato in Veneto quasi 250mila giornate lavorative; una presenza preziosa e discreta, quella che dimostrano i volontari ovunque siano presenti, come anche oggi al Vax Point qui a Ponte di Piave. Un plauso sincero poi al sindaco di Paola Roma che, con azioni meritorie come quella odierna, ha capito l'importanza di sostenere la Protezione Civile affinché sia sempre forte e adeguata ai tempi che viviamo. Una presenza utile in ogni occasione e che dà maggior sicurezza anche a territorio e cittadini”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Comune acquista un nuovo mezzo alla protezione civile grazie ai matrimoni

TrevisoToday è in caricamento