Breda di Piave: adottato il nuovo PAT a valenza paesaggistica

E' stato approvato giovedì sera dal consiglio comunale. Da oggi scattano i 30+30 giorni per portare osservazioni al progetto. Soddisfatto il sindaco: «Migliora la qualità della vita»

In foto il sindaco Moreno Rossetto

Il Consiglio Comunale di Breda di Piave, nella seduta di ieri sera, ha approvato l’adozione del nuovo PAT, l Piano di Assetto Territoriale, il documento che definisce la programmazione urbanista del Comune di Breda di Piave per il futuro e detta le linee guida sulla pianificazione paesaggista, ambientale, abitativa e produttiva del territorio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ora scattano i 30+30 giorni nei quali tutti possono presentare osservazioni o fornire ulteriori elementi conoscitivi: 30 giorni per quanto concerne la parte urbanistica, 60 invece per quanto concerne quella ambientale/valutativa. Il documento adottato è consultabile sul sito del Comune di Breda, sul sito della Provincia di Treviso, oltre che nelle bachehe comunali e in biblioteca. Il piano, di durata decennale, ha recepito tutte le istanze regionali e provinciali ed è stato fortemente caratterizzato sull’area bredese. Sono 4 le linee guida sulle quali si è lavorato, a partire dall’idea dello sviluppo a “consumo di suolo pari a zero”: Ri-qualificare, Ri-vitalizzare, Ri-generare, Ri-utilizzare. Pianificare “qualità del vivere” e “qualità del costruito” significa rendere Breda sempre di più un ambiente dove vivere sereni e dove abitazioni, attività produttive e paesaggio convivono in modo armonioso e rispettoso dell’ambiente. Tanti sono gli obiettivi del piano. Si va dalla tutela dell’assetto idrogeologico, con gli interventi di messa in sicurezza e la promozione turistica delle vie fluviali, alla riduzione del consumo di suolo, la salvaguardia e la valorizzazione del patrimonio agricolo e la tutela della biodiversità. Nel PAT si guarda al sistema insediativo, con obiettivi come il recupero e la riqualificazione energetica dell’esistente, l’incentivazione del social housing per l’accessibilità residenziale, l’incremento di spazi aggregativi per giovani e anziani oltre che per lo sport, la maggior qualificazione delle attività produttive e la promozione dell’agriturismo. Nel piano si fa esplicitamente riferimento alla tutela e alla valorizzazione del patrimonio storico, architettonico, culturale e archeologico da censire e inserire in circuiti turistici di ampia scala e allo stesso tempo la tutela delle tradizioni e dell’identità locale. Una grande parte del piano è poi dedicata alla viabilità dolce, con la messa in sicurezza dei percorsi di accesso ai servizi pubblici, l’integrazione dei percorsi ciclo-pedonali con la rete provinciale e regionale, la predisposizione di aree per il turismo ciclopedonale e la promozione dei collegamenti tra capoluogo e frazioni con modalità di spostamento sostenibili (bicicletta, viabilità minore, mobilità a piedi ecc.). «Siamo dunque soddisfatti di aver adottato il nuovo PAT – commenta il sindaco di Breda di Piave, Moreno Rossetto – in questo modo, daremo via alla programmazione urbanista del territorio che concretizzeremo con il piano degli interventi, nel rispetto dell’ambiente e del paesaggio, per aumentare ancor di più la qualità della vita dei cittadini bredesi».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zaia getta acqua sul focolaio: «Contagi non ripresi. Ordinanza non sarà più restrittiva»

  • Zaia, nuova ordinanza: «Doppio tampone per i lavoratori che tornano in Veneto»

  • Nuovi contagi da Coronavirus nella Marca: in tre positivi al test sierologico

  • Positivo al virus in piscina: tutti negativi i tamponi fatti dall'Ulss 2

  • Ecco negozi trevigiani che effettuano la consegna della spesa a domicilio

  • Sbaglia il tuffo da un pontile di Jesolo: grave un 19enne, rischia la paralisi

Torna su
TrevisoToday è in caricamento