rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Attualità Oderzo

Pedale Opitergino in lutto, è morto Aldo Costariol

E' stato presidente dal 1986 al 1997 ma la sua attività in associazione iniziò ben prima quando, nel 1967. Il funerale sarà mercoledì alle 15 al Duomo

Il giorno di Natale è stata una giornata triste per tutti gli amici del Pedale Opitergino, di Oderzo. Si è spento Aldo Costariol, 92 anni, il presidentissimo, una delle colonne portanti dell’associazione. Ne ha ricoperto la carica di presidente dal 1986 al 1997 ma la sua attività in associazione iniziò ben prima quando, nel 1967, ricostituì il Pedale Opitergino e ne rilanciò l’attività per i successivi 40 anni.

Fu attivo all’interno della Federazione Ciclistica Italiana come componente della Commissione Giovanissimi, categoria nella quale ha sempre creduto, e come direttore di corsa, agli albori della nascita della figura. A livello locale si inventò la Oderzo-Falcade nel 1983 quando trascorse qualche giorno di ferie a Falcade, dove la parrocchia opitergina gestiva la casa alpina Don Bosco. Nella vita di lavoro fece l’assicuratore, portava tutta la sua esperienza anche nel mondo dello sport. Adesso si riunirà a Carlo Luigi “Luigino” Borsoi, suo braccio destro, il meccanico 73enne scomparso nella mattinata dell’antivigilia di Natale per un incidente stradale del 2017. Il funerale sarà mercoledì alle 15 in Duomo, rosario oggi alle 19. Lascia le figlie Carmen, Tiziana, Lara, la sorella Luciana, i nipoti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pedale Opitergino in lutto, è morto Aldo Costariol

TrevisoToday è in caricamento