rotate-mobile

Giro d'Italia, Filippo Zana vince in volata la tappa da Oderzo alla Val di Zoldo

Giovedì ricco di emozioni con la partenza da Oderzo, il passaggio della "corsa rosa" nella Marca fino al Cansiglio e l'arrivo di Filippo Zana, primo campione italiano in carica a vincere un arrivo in salita al Giro dal 2016. L'ultimo era stato Vincenzo Nibali

La 18esima tappa del Giro d'Italia (edizione 106) da Oderzo alla Val di Zoldo ha incoronato Filipppo Zana (team Jayco AlUla) al termine di una tappa lunga 161 km partita questa mattina alle 12.30 da una caldissima Piazza Grande a Oderzo, vestita a festa con centinaia di appassionati presenti. Quest'anno in Veneto hanno vinto i veneti. Dopo il successo dell’ex campione europeo Alberto Dainese, padovano di Abano Terme promosso dalla Zalf, nella tappa di mercoledì 24 maggio Filippo Zana, campione italiano dei professionisti, è arrivato primo dopo un'emozionante volata. Zana, 24 anni, è stato promosso al professionismo dall’Uc Trevigiani, società con cui ha corso per due stagioni nel 2018 e 2019. Nel 2019 ha vinto il Gran Premio Capodarco, classica internazionale di ferragosto. Poi è passato professionista nella Bardiani. 

partenza-oderzo-2

Geraint Thomas, nel giorno del suo compleanno, è stato festeggiato prima sul palco di Oderzo con una speciale torta rosa di compleanno e, successivamente, ha difeso il suo primato in classifica portando a 29 secondi il distacco dal rivale diretto Primož Roglič (del team Jumbo-Visma) e dall'altro inseguitore João Almedia (UAE Team Emirates), terzo a 39 secondi di distacco dalla Maglia Rosa (male nella tappa odierna dove ha perso ben 21 secondi).

La gara

Dopo un'assolata passerella tra le vie del centro storico di Oderzo, la "corsa rosa" ha attraversato diversi comuni della Marca arrivando in Cansiglio attraverso il Passo della Crosetta (11 km al 7%). Molto impegnativo il tratto successivo tra discese e saliscendi con numerose curve tra la valle del Piave fino a Pieve di Cadore. La corsa è quindi entrata nella valle del Boite per scalare la Forcella Cibiana (9.6 km all’8%) e arrivare quindi nella Val di Zoldo per la salita finale. Qui si sono dati battaglia Filippo Zana e Thibaut Pinot con l'italiano che, dopo gli ultimi otto tornanti in salita, è riuscito a imporsi in volata sul ciclista francese. Pinot, grazie al risultato di oggi, è risalito al settimo posto in classifica generale. Zana è invece il primo campione italiano in carica a vincere un arrivo in salita al Giro dal 2016: Vincenzo Nibali a Risoul era stato l'ultimo. Escludendo gli arrivi in salita, invece, l’ultimo era stato Giacomo Nizzolo a Verona nel 2021, campione italiano ma vestendo la maglia di campione europeo.

volata-val-di-zoldo

Il commento

Pochi secondi dopo aver attraversato il traguardo, il vincitore Filippo Zana ha detto: «Ancora non ci credo. Devo ringraziare la squadra perché mi ha dato questa opportunità. Sono arrivato al Giro al 100%. Nel finale mi sono giocato le mie carte, era un’occasione di quelle che ricapitano poche volte nella vita e l’ho sfruttata. Vincere con la maglia tricolore è speciale».

Risultato di tappa

1 - Filippo Zana (Team Jayco AlUla) - 161 km in 4h25’12’’, alla media di 36.425 km/h
2 - Thibaut Pinot (Groupama - FDJ) s.t.
3 - Warren Barguil (Team Arkéa Samsic) a 50"

Classifica generale

1 - Geraint Thomas (Ineos Grenadiers) 
2 - Primož Roglič (Jumbo-Visma) a 29"
3 - João Pedro Gonçalves Almeida (UAE Team Emirates) a 39

Le vittorie di Filippo Zana

2021 (Bardiani-CSF-Faizanè, quattro vittorie)
2ª tappa Istrian Spring Trophy (Visinada-Montona)
2ª tappa Course de la Paix Grand Prix Jeseníky (Bruntál-Dlouhé Stráně)
Classifica generale Course de la Paix Grand Prix Jeseníky
Classifica generale Giro della Repubblica Ceca

Video popolari

Giro d'Italia, Filippo Zana vince in volata la tappa da Oderzo alla Val di Zoldo

TrevisoToday è in caricamento