rotate-mobile
Attualità Vittorio Veneto

Offese gratuite e commenti razzisti alla paziente: medico condannato a risarcirla

Uno specialista dell'ospedale di Vittorio Veneto è finito in Tribunale dopo aver offeso una paziente meridionale con la frase: "Siete come i neri che credono sia tutto dovuto"

"Siete come i neri che credono sia tutto dovuto". Questa sostanzialmente la frase pronunciata da un medico 63enne ad una paziente meridionale di 65 anni, durante una visita specialistica effettuata all'ospedale di Vittorio Veneto nel 2016, per la quale è stato condannato dal Giudice di Pace a mille euro di ammenda e mille euro di risarcimento alla parte offesa. Come difatti riporta il "Corriere del Veneto", la signora si era recata al pronto soccorso dell'ospedale vittoriese per una emorragia emorroidale, ma successivamente i medici le avevano consigliato una visita specialistica con il medico poi convenuto in giudizio. Il professionista però, una volta scoperto il  motivo della visita ha insultato la paziente con epiteti anche razzisti, reputando il caso di competenza del medico di base (nonostante al termine della visita abbia poi consigliato un intervento chirurgico urgente). La donna, una volta tornata a casa, ha quindi deciso di denunciare il medico chirurgo dell'ospedale che, a due anni dai fatti, è stato condannato per ingiurie e per aver, con i propri commenti, dato l'idea che ci possano essere differenze tra persone con colore di pelle differente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Offese gratuite e commenti razzisti alla paziente: medico condannato a risarcirla

TrevisoToday è in caricamento