Venerdì, 17 Settembre 2021
Attualità Maserada sul Piave

Si sente male dopo la dose in vena, 50enne salvato dall'overdose

Tragedia sfiorata sabato notte, 17 ottobre, a Maserada sul Piave dove un uomo sulla cinquantina ha chiamato i soccorsi dopo essersi iniettato una dose. Sul posto i carabinieri

Siringa ed eroina (Foto d'archivio)

Si è sentito male poco dopo essersi iniettato una dose di droga in vena. Per sua fortuna però è riuscito a chiamare in tempo i soccorsi che si sono precipitati sul posto, salvandolo dall'overdose.

Come riportato da "La Tribuna di Treviso", l'intervento del Suem 118 è avvenuto nella notte di sabato 17 ottobre a Maserada sul Piave. A sentirsi male un 50enne residente in un condominio del centro, dove l'ambulanza è arrivata a sirene spiegate in piena notte. L'uomo è stato salvato grazie al Narcan, un potente farmaco che ha annullato l'effetto della droga iniettata in vena. Soccorso sul posto, il 50enne è stato trasportato in un secondo momento al Ca' Foncello di Treviso per le visite di accertamento, venendo dimesso poche ore più tardi. Della vicenda sono stati informati i carabinieri di Maserada, intervenuti per risalire all'identità dello spacciatore che ha venduto la dose al 50enne.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si sente male dopo la dose in vena, 50enne salvato dall'overdose

TrevisoToday è in caricamento