Inaugurata la “nuova” Casa Marani di Paese

Grande festa per salutare la fine dei lavori di ristrutturazione del Centro servizi per gli anziani, che hanno fatto quasi raddoppiare la superficie utile. I posti letto passano da 53 a 88.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrevisoToday

Moderna, elegante, ma soprattutto funzionale e con una nuova organizzazione aperta al territorio. La “nuova” Casa Marani di Paese è stata inaugurata sabato 21 settembre a conclusione dei lavori di ristrutturazione e adeguamento durati circa un anno e mezzo. Con questo significativo restyling il Centro di Servizi per persone anziane, autorizzato e accreditato dalla Regione Veneto, passa da 53 a 88 posti letto, con un aumento della superficie utile da 2.500 a 4.030 m2, grazie anche all’utilizzo di un nuovo fabbricato prima non accreditato . Soddisfatta per la "missione compiuta" la presidente di Casa Marani Daniela Zambon che ha aperto la cerimonia. Con lei erano presenti i consiglieri Manuela Borghetto, Roberto Marin, Mauro Gentile e Andrea Giacomini. I lavori iniziati il 15 gennaio 2018 sono stati ultimati il 15 luglio 2019, per un importo complessivo di 2.750.000 euro tra progettazione, lavori, arredi e accessori vari.

Originale anche il taglio del nastro, dopo la benedizione da parte di don Samuele, protagonisti alcuni residenti di Casa Marani e le autorità: per la regione la consigliera Sonia Brescacin e in rappresentanza del Comune di Paese Francesco Pietrobon che in questi anni ha seguito in veste di sindaco tutto il complicato iter che ha portato anche ai lavori di adeguamento della struttura. Casa Marani (che è anche centro diurno) è stata affidata nel 2012 dal Comune di Paese all’Ipab che gestisce altre due case di riposo e centri per anziani a Villorba e a Povegliano, con attività di tipo residenziale (posti letto nelle strutture), semi residenziale (i due centri diurni) e domiciliari (assistenza e fornitura pasti nei comuni di Villorba, Povegliano, Arcade e Ponzano). Il sindaco di Villorba Marco Serena ha sottolineato come queste strutture oggi siano organizzate con una visione più ampia sul territorio, in modo da poter dare a tutti gli anziani, anche a quanti vivono nelle proprie case, un aiuto concreto, in termini di assistenza e servizi.

La prima fase del progetto conoscitiva sarà presentata a Casa Marani nella sede di Villorba mercoledì 25 aprile in una conferenza aperta al pubblico, alle 18. Fondamentale è la sinergia con le strutture sanitarie del territorio. Significativa la presenza del di Carlo Bramezza, ex direttore di Casa Marani e attualmente direttore generale dell’Ulss 4 Veneto Orientale. L'inaugurazione coordinata dal direttore di Casa Marani Enrico Giovanardi, è stata una grande festa per gli ospiti, ma anche per i loro familiari, per i dipendenti della struttura e le associazioni di volontariato che tanto si impegnano nella realizzazione di iniziative che rendono il soggiorno dei residenti sempre vivace e interessante, come la San Martino ANTEAS. Ogni particolare della festa è stato curato nei minimi dettagli coinvolgendo anche i residenti. A scaldare ulteriormente gli animi il travolgente Coro Gospel TCC MASS CHOIR che ha fatto cantare e ballare - braccia la cielo - proprio tutti.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento