rotate-mobile
Domenica, 25 Febbraio 2024
Attualità Paese

Paese, fino al prossimo 1 luglio non si pagheranno i plateatici

La misura è stata presa dalla Giunta comunale e “allunga” di tre mesi il periodo di "sconto" dopo la fine dello stato di emergenza fissato al 31 marzo. Il sindaco Uberti: «E' una misura che speriamo sia decisiva per favorire la ripartenza delle attività»

Plateatici gratuiti a Paese fino al 1 luglio del 2022. Lo ha deciso la Giunta comunale, dopo il parere favorevole dei servizi finanziari. L'esenzione, che vale per il 100% degli importi, riguarda i circa 20 bar e ristoranti della cittadine e fa seguito al termine dello stato di emergenza, fissato dal Governo al 31 di marzo.

«L'esonero dal pagamento della Tosap (la tassa per l'occupazione di spazi e aree pubbliche) – ha detto il sindaco di Paese Katia Uberti – è finalizzata a mettere gli esercizi commerciali nelle condizioni di riprendersi dopo il lungo periodo della pandemia, che ha caratterizzato negativamente le attività anche a Paese, con perdite di clientela ma soprattutto di introiti che è stata davvero significativa. La nostra è una iniziativa che, superando la fine del periodo di emergenza, è stata presa per permettere a queste attività, proprio quando l'afflusso di clienti sta ripartendo, di rimettersi in piedi sperando che possa essere un contributo decisivo alla ripresa economica anche nel nostro territorio». La delibera è stata anche comunicata ad Abaco spa, che è il concessionario per il Comune del servizio di gestione del canone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paese, fino al prossimo 1 luglio non si pagheranno i plateatici

TrevisoToday è in caricamento