rotate-mobile
Attualità Centro

Panevin 2021, il sindaco di Treviso: «Vietati tutti i falò»

Niente Panevin in tutto il territorio comunale, frazioni comprese. Possibili controlli da parte delle forze dell'ordine. I falò nelle abitazioni private considerati abusivi

«A scanso di equivoci e per evitare che circolino informazioni errate ricordo che nel territorio comunale di Treviso, quest’anno, non si svolgeranno Panevin». A dirlo è il sindaco Mario Conte che, via Facebook, ha ricordato a tutti i trevigiani il divieto di accendere i tradizionali falò per la giornata dell'Epifania: «Sono da considerarsi abusivi» ha precisato il primo cittadino.

Dopo l'ordinanza anti-botti valida fino al 6 gennaio, il Comune ha vietato anche i tradizionali falò dell'Epifania. Un provvedimento che arriva a pochi giorni di distanza dalla discussa decisione dei sindaci di Oderzo e Codognè di autorizzare i Panevin "domestici" alti non più di tre metri e organizzati alla presenza di pochi congiunti nei giardini di casa. Nel Comune di Treviso non sarà possibile nulla di tutto ciò.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Panevin 2021, il sindaco di Treviso: «Vietati tutti i falò»

TrevisoToday è in caricamento