rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Attualità Santa Bona

Covid, un nuovo decesso al Ca' Foncello: Paolo muore a 67 anni

La vittima è Paolo Scremin, 67 anni, mancato nella giornata di sabato 14 agosto. Il decesso è stato registrato nel bollettino di lunedì. Due nuovi ricoveri nella Marca: uno a Treviso e uno a Vittorio Veneto

Lunedì 16 agosto il bollettino di Azienda Zero ha registrato un nuovo decesso per Covid in provincia di Treviso. L'ultimo decesso Covid nella Marca risaliva a giugno. A perdere la vita Paolo Scremin, 67 anni, mancato nella giornata di sabato 14 agosto.

Colpito nel 2009 da una ischemia cerebrale, si era parzialmente ripreso ma era in sedia a rotelle. Viveva con la moglie Maria Teresa in un appartamento di via Santa Bona Nuova. A metà luglio proprio la moglie era risultata positiva al Covid, contagiando pochi giorni più tardi anche il marito. Scremin non si era ancora sottoposto alla vaccinazione perché, dopo l'ischemia, i familiari erano in attesa di un parere dal loro medico di base. Non era contrario ai vaccini, aveva ricevuto tutti quelli che poteva fare. Ricoverato da tempo nel reparto di Malattie infettive dell'ospedale trevigiano, negli ultimi giorni le sue condizioni di salute si sono aggravate in maniera irreversibile, costringendolo prima al ricovero in terapia intensiva e successivamente al tragico decesso, registrato solo oggi nel report di Azienda Zero. A piangerlo, oltre alla moglie, anche due figli e i due adorati nipoti, Martina e Francesco.  Il funerale sarà celebrato mercoledì 18 agosto, alle 15.30 nella chiesa di Santa Bona a Treviso. In queste ore la provincia di Treviso ha registrato anche due nuovi ricoveri Covid: il primo in terapia intensiva sempre all'ospedale di Treviso mentre il secondo paziente è stato ospedalizzato in area non critica all'ospedale di Vittorio Veneto.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, un nuovo decesso al Ca' Foncello: Paolo muore a 67 anni

TrevisoToday è in caricamento