Cambia la sosta a Conegliano: stop ai parcheggi gratis il sabato pomeriggio

Dal 1 marzo il Comune ha deciso di interrompere la sperimentazione dei pomeriggi gratuiti nel fine settimana. La sosta libera sarà ridotta solo a un'ora gratis il sabato

Rivoluzione parcheggi a Conegliano. Dal 1 marzo cambia la sosta in città e giunge al termine il progetto sperimentale di sosta gratuita il sabato pomeriggio. Dal prossimo mese chi arriverà nella città del Cima il sabato pomeriggio dovrà tornare a pagare la sosta.

Dalle ore 14.30 fino alle 20 gli stalli blu saranno a pagamento anche se il Comune ha deciso che, solo per il sabato pomeriggio, si potrà godere di un'ora di sosta gratuita. Una novità che ha fatto storcere il naso a molti residenti nella zona del Coneglianese che spesso, nei fine settimana, arrivavano in città attirati proprio dal fatto che la sosta pomeridiana non fosse a pagamento. Dal lunedì al venerdì, invece, si potrà parcheggiare gratis negli stalli a pagamento solo per un quarto d'ora, in modo da sbrigare veloci commissioni senza il pericolo di ricevere multe spiacevoli. Altra novità sarà quella relativa all'obbligo di digitare il numero di targa nei parcometri grazie all'introduzione di un nuovo software. In sostanza, anziché comporre il numero del parcheggio, come richiesto fino ad oggi, il sistema chiederà il numero di targa e consentirà persino la proroga del parcheggio a distanza. In città il numero degli stalli d'area B aumenterà del 20%, da 195 posteggi a 288, mentre i 525 stalli di zona A verranno ridotti a 432. A questi saranno aggiunti 31 posteggi di zona B1 destinati ai commercianti, i quali lamentavano una certa difficoltà nel poter parcheggiare. Una vera e propria rivoluzione pronta a partire tra poche settimane.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Attualità

    Smog, appello della Regione: «Abbassate il riscaldamento in casa»

  • Cronaca

    Ladri a casa dell'assessore, "Tequila" lancia l'allarme e li mette in fuga

  • Cronaca

    Furti tra le province di Treviso e Pordenone, sgominata banda di "topi d'appartamento"

  • Attualità

    Ca' dei Carraresi è in vendita: annuncio shock di Fondazione Cassamarca

I più letti della settimana

  • Una vita da guerriera contro un male incurabile, muore a 34 anni

  • Tragico schianto all'alba: muore un 19enne, feriti due amici

  • Male incurabile: addio ad Alessandra, farmacista di Fiera

  • Fibrosi cistica incurabile: giovane trevigiana muore a soli 32 anni

  • Infarto fatale mentre lavora al computer, muore magazziniere 40enne

  • Lavori alla rotonda: Feltrina chiusa al traffico per oltre due settimane

Torna su
TrevisoToday è in caricamento