rotate-mobile
Attualità Conegliano / Via Innocente Pittoni

Conegliano, nuovo parcheggio da 160 posti per le bici in stazione

Mercoledì 3 maggio il taglio del nastro nell’area ex dopolavoro ferroviario: 108 parcheggi per le bici saranno coperti. L'opera è costata in totale 117mila euro, il sindaco Chies: «Area riqualificata»

Nell’area ex dopolavoro ferroviario in via Pittoni a Conegliano nei pressi della stazione ferroviaria, è stato inaugurato mercoledì 3 maggio un nuovo parcheggio per le biciclette, blindato e dotato di sistemi antifurto e sorvegliato da telecamere.

Completo di pensiline e rastrelliere, i pendolari potranno lasciare le loro biciclette per prendere comodamente il treno o passeggiare in centro città. Il ripristino pensato dall’amministrazione Chies e in particolare dall’Assessore alla mobilità Claudia Brugioni ha dato un volto nuovo all’area che negli ultimi anni era stata abbandonata. Di proprietà di Rfi e in comodato d’uso al Comune per la riqualificazione di circa 700 metri quadri, il nuovo parcheggio bici ha lo scopo di creare ordine in zona stazione, vista come con la prospettiva di un punto di partenza per visitare l'area Unesco. Il parcheggio, illuminato e presidiato con telecamere e completo di portabici (108 coperti e 52 senza copertura) è costato 117mila euro (50mila per i lavori di realizzazione e il resto in fornitura e posa dei portabici).

parcheggio-bici-conegliano

Il commento

Il sindaco Fabio Chies conclude: «Oltre al servizio per i cittadini, l’intervento è visto in un’ottica più ampia ovvero creare un progetto funzionale per i cicloturisti, un ulteriore motivo di rilancio del turismo in città. Un’area che sia visibile, decorosa e che possa sfruttare l’intermodalità tra biciclette e treno».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Conegliano, nuovo parcheggio da 160 posti per le bici in stazione

TrevisoToday è in caricamento