menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La A57 vuota durante il periodo pasquale

La A57 vuota durante il periodo pasquale

Pasqua e Pasquetta: sulle autostrade venete oltre l'80% di auto in meno dello scorso anno

I dati, di Concessioni Autostradali Venete, dimostrano che le misure restrittive, almeno sulla Padova-Venezia e il Passante di Mestre, sono state rispettate dagli automobilisti

Veneti a casa nel lungo weekend di Pasqua, almeno per quanto riguarda la grande viabilità e il nodo di Mestre, dal quale si diramano le direttrici verso le località di mare e montagna. I dati del traffico dell’ultimo weekend, raffrontati con quelli di Pasqua e Pasquetta dello scorso anno (21 e 22 aprile) mostrano un calo sensibile, dell’80,92% la domenica e dell’85,28% il Lunedì dell’Angelo. Pasqua di quest’anno ha visto transitare sulle competenze di Concessioni Autostradali Venete appena 27.352 veicoli nell’arco delle 24 ore, contro i 143.389 registrati a Pasqua 2019. A Pasquetta di quest’anno invece, senza gita fuori porta, i transiti sono stati 28.413, leggermente più del giorno precedente, ma solo per la ripresa di una minima parte del traffico pesante: a Pasquetta 2019 erano stati 192.997.

Segno che le misure restrittive, almeno sulla Padova-Venezia e il Passante di Mestre, sono state rispettate dagli automobilisti. Era andata bene, dal punto di vista delle misure di contenimento in vigore, anche nei giorni feriali precedenti le festività: per tutta la settimana il dato di calo di traffico è oscillato attorno al 70% di transiti in meno rispetto al periodo omologo dello scorso anno (8-12 aprile 2019): il numero di veicoli transitati in un giorno varia dai 60 ai 66 mila, contro un riferimento del 2019 di 203-225 mila veicoli al giorno.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento