rotate-mobile
Attualità Superstrada Pedemontana Veneta

Pedemontana, entro gennaio l'innesto con A27: «Fine lavori la prossima estate»

Il presidente Zaia aggiorna il cronoprogramma del cantiere della superstrada: «L'ultimo tratto vicentino ha l'incognita del casello di Montecchio, di competenza di Autostrade e non della Regione Veneto»

«L'innesto tra la Superstrada Pedemontana Veneta e l'A27 è concluso, resta solo una questione di autorizzazioni ma sono convinto che, tra fine gennaio e i primi di febbraio, inaugureremo anche questo nuovo tratto dell'opera».

Luca Zaia, presidente della Regione Veneto, aggiorna con queste parole il cronoprogramma dei lavori in corso. «L'atteso innesto con l'A27 è già completato ma serve il via libera del concessionario che ha in gestione anche l'A27 per inaugurare ufficialmente il tratto. Finite le pratiche e ottenute le autorizzazioni dei collaudi, ci sarà il taglio del nastro. Sul versante vicentino, invece - conclude Zaia -, dovremmo essere in grado di aprire il tratto fino a Montecchio già nella primavera del 2023, al più tardi entro giugno. Abbiamo però l'innesto con il casello di Montecchio che non è di nostra competenza ma di Autostrade per l'Italia che potrebbe portare ad un ritardo del completamento, ma entro la fine della prossima estate noi contiamo di aprire l'intera opera al traffico».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pedemontana, entro gennaio l'innesto con A27: «Fine lavori la prossima estate»

TrevisoToday è in caricamento