Attualità

Pedemontana, il 28 maggio aprirà ufficialmente il tratto Montebelluna-Bassano

Dopo l'inaugurazione dell'atteso tratto di 35 chilometri si potrà raggiungere il vicentino in 40 minuti

Immagine di archivio

Il prossimo venerdì 28 maggio sarà finalmente inaugurato un nuovo, importantissimo, tratto della Pedemontana, ossia quello tra Bassano ovest del Grappa e Montebelluna, per una lunghezza di 35 chilometri. Da un punto di vista strategico si tratta della interconnessione più importante dell'intera opera, anche perché una volta ultimata potrebbe garantire al traffico merci di raggiungere senza interruzioni il polo industriale montebellunese da quello dell'Alto vicentino. Si tratta, quindi, di una vera e propria scommessa perché da tempo lungo la tratta già in funzione il traffico è pressoché assente. L'apertura del più importante tratto, quello che per l'appunto connette vicentino e trevigiano disvelerà definitivamente se l'opera verrà largamente usata secondo le stime alla base della validazione del progetto o se invece gli alti costi e la scarsa agibilità per i fruitori locali ne decreteranno il marchio di opera faraonica senza utilità sul piano socio-economico. In ogni caso, l'apertura del tratto dovrebbe garantire a tutti la possibilità di raggiungere Vicenza in soli 40 minuti, un netto miglioramento rispetto agli attuali tempi di percorrenza che possono superare anche l'ora. Inoltre, questa apertura segue quella di novembre del tratto Bassano del Grappa-Breganze (VI), tanto che al momento l'opera risulta completa ormai per i suoi 2/3.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pedemontana, il 28 maggio aprirà ufficialmente il tratto Montebelluna-Bassano

TrevisoToday è in caricamento