menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pedemontana Veneta: depositato il ricorso per chiedere lo stop dei lavori

L'associazione CoVePA continua la sua battaglia legale contro la controversa variante della Pedemontana veneta. Lunedì 29 aprile il caso verrà discusso alla Camera dei Deputati

Annullamento della variante della Galleria della Pedemontana Veneta tra Malo e Castelgomberto in Provincia di Vicenza nonché del Progetto “Lotto 1 tratta C” con la modifica delle fasi di scavo della Galleria Naturale di Malo.

È a questo che mira il ricorso 15464/2018 presentato al Tar di Roma dall’associazione Coordinamento Veneto Pedemontana Alternativa (CO.VE.PA) e da altri 40 ricorrenti, contro il Ministero dell’Ambiente, la Commissione Tecnica di Via, il Consorzio Stabile SIS S.C.P.A. concessionario e contraente generale, la società di gestione dell’opera Superstrada Pedemontana Veneta S.P.A. e la Regione Veneto. «Si tratta di una variante al progetto esecutivo in violazione dei precedenti vincoli ambientali che tutelavano le aree in questione da un cantiere particolarmente distruttivo. Aree è bene ribadirlo, rispettate anche dal Commissario straordinario per la costruzione dell’opera in carica fino al 2016, ma disattese nel recente parere del 2018, dalla Regione Veneto e dal Ministero dell’Ambiente, che esso stesso le aveva emesse nel 2006» affermano i rappresentati del coordinamento.

«A quanto pare non basta il sequestro dei cantieri dovuto a due crolli alle estremità della galleria, che hanno causato la morte di un operaio e il completo sprofondamento di un cantiere travolto da una voragine – continuano – Ad oggi questa variante, che come rilevato anche da Arpav rende la vita impossibile ad oltre 400 persone, procede con i lavori alterando le condizioni di un luogo particolarmente conservato della pianura veneta a nord di Vicenza. I cittadini non sono che le ultime vittime di questo scempio perpetuato ai danni del paesaggio, dell’ambiente e del buon senso». Di tutto questo si parlerà lunedì 29 aprile 2019 alle ore 14,30 a Roma presso la Sala del Camera dei Deputati con i rappresentanti di CoVePA, alcuni dei cittadini ricorrenti e la parlamentare veneta Sara Cunial (Misto).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Casa

Ammoniaca vs Candeggina: chi uccide meglio i germi?

Attualità

Roncade: messo in vendita il centro commerciale Arsenale

social

Tre pasticcerie trevigiane in sfida a Cake Star

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Meteo

    Caldo anomalo nella Marca: «Da sabato temperature in calo»

  • Aziende

    «Positiva la scelta di istituire un ministero per la disabilità»

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento