menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A Preganziol si va al Campus estivo...a piedi!

Primo accordo provinciale tra società sportiva, Pedibus e Comune. Un accordo con l’Associazione Pedibus, che da anni promuove la mobilità sostenibile tra i più piccoli ed è presente in 44 Comuni della Marca

PREGANZIOL Per la prima volta in provincia di Treviso, una società sportiva sigla un accordo con l’Associazione Pedibus, che da anni promuove la mobilità sostenibile tra i più piccoli ed è presente in 44 Comuni della Marca. Stilelibero Preganziol propone infatti di raggiungere i Campus Estivi a piedi, con il coordinamento dell’associazione Pedibus e la preziosa collaborazione dei genitori volontari e Contarina . Firmato questa mattina il protocollo, tra le due realtà proponenti, e il Comune di Preganziol. 

“Da sempre la nostra mission è promuovere uno stile di vita sano, ecco quindi che la collaborazione con il Pedibus ci permette di veicolare un messaggio di mobilità green che allo stesso tempo ha una ricaduta positiva sulla salute dei più piccoli – spiega Elisabetta Pusiol Presidente di Stilelibero Preganziol  -  Una scelta che deve necessariamente essere condivisa con i genitori, coinvolgendoli nell’importanza degli aspetti educativi, formati e di sostenibilità del progetto. 

“E’ la prima volta che avviamo una collaborazione con un'associazione sportiva e lo consideriamo un importante punto di partenza, con l’obiettivo di estendere la partecipazione al Pedibus anche in altri ambiti, oltre a quello scolastico che da sempre privilegiamo – racconta Susanna Errico Vice Presidente ass.ne Pedibus - Allo stesso tempo  è importante favorire il senso di una comunità che si prende cura del territorio e del benessere dei cittadini, mettendo a disposizione tempo e competenze per il bene comune, elemento non scontato in questo periodo storico.”

“Guardiamo con grande entusiasmo a questa collaborazione che coinvolge la cittadinanza durante tutto l’arco dell’anno, e in particolare d’estate.  – dichiara il Sindaco Paolo Galeano -  Questa iniziativa, per la quale ringraziamo Stilelibero e l’associazione Pedibus, dimostra che i centri estivi non sono semplicemente un luogo dove portare i figli mentre i genitori lavorano, ma diventano valore aggiunto, occasione di crescita, di sensibilizzazione verso i temi dell’ambiente, della sostenibilità, del benessere. La professionalità degli educatori e la forza del volontariato fanno di queste esperienze estive modelli educativi mai superficiali o banali. Un orgoglio per il nostro territorio.”

Il servizio pedibus estivo, per raggiungere i campus di Stilelibero, si svolgerà inizialmente un giorno la settimana, ogni mercoledì, inserito nei laboratori proposti. Sono stati definiti due percorsi prestabiliti, con partenze dal sottopasso della stazione ferroviaria e di fronte la scuola Giovanni XIII, che corrispondono ai due capolinea abituali del pedibus di Preganziol, che durante l'anno scolastico coinvolge 9 linee, quasi 200 bambini e 150 volontari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Tre pasticcerie trevigiane in sfida a Cake Star

Attualità

Asolo, malore sul lavoro: dipendente comunale muore a 44 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Meteo

    Caldo anomalo nella Marca: «Da sabato temperature in calo»

  • Aziende

    «Positiva la scelta di istituire un ministero per la disabilità»

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento