Nuovo Piano degli Interventi a Mogliano: si punta a una città rigenerata e sostenibile

Tra gli obiettivi ci saranno la risoluzione dei grandi “buchi neri” presenti in città e la salvaguardia del tessuto urbano di pregio

Una foto aerea di Mogliano

Una pianificazione che guarda all’ambiente e al benessere dei cittadini, con grande attenzione al riordino urbano e al miglioramento della qualità della vita dei moglianesi, anche e soprattutto attraverso lo sviluppo della qualità ambientale e architettonica del territorio. A seguito della presentazione del Documento del Sindaco, durante l’ultimo consiglio comunale del 9 luglio scorso, prosegue l’iter di formazione del Piano degli Interventi. La Giunta comunale ha difatti approvato le linee guida e le modulistiche per avanzare le proposte di accordo pubblico/privato.

Così, nella giornata di venerdì, è iniziata ufficialmente la fase di concertazione e partecipazione pubblica per pianificare insieme le necessità dell’intero comprensorio della città di Mogliano Veneto. Saranno cinque gli appuntamenti già calendarizzati, dal 30 luglio all’8 settembre prossimi, con enti pubblici, associazioni di quartiere, organizzazioni sindacali, associazioni e categorie economiche nonché con i cittadini per discutere e avanzare proposte sulla redazione dei PI. Nel rispetto di quelli che sono indirizzi e obiettivi strategici del Piano degli Interventi illustrati nel Documento del Sindaco, si apre ora la fase in cui i cittadini possono dare il loro contributo e formalizzare le proposte per gli accordi pubblico/privato, con l’obiettivo di perseguire l’interesse di tutti.

Nel prossimo consiglio comunale del 31 luglio, sarà istituito inoltre il registro dei crediti edilizi e sarà determinato il contributo di costruzione straordinario per perseguire gli obiettivi del PI. Altro obiettivo importante della nuova era della pianificazione, è la risoluzione dei grandi “buchi neri” presenti in città, obiettivo agevolato dal nuovo strumento urbanistico in fase di redazione. Un occhio di riguardo, infine, va alla salvaguardia del tessuto urbano di pregio, costituito soprattutto dalla città novecentesca.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

IMG_0046-4-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto frontale nella notte, muore allenatore del Ponzano amatori

  • Mister Italia 2020, un 27enne di Mogliano vince la fascia di Mister Fitness

  • Rimorchio si rovescia in strada, persi quasi 40 quintali di uva

  • Oliviero Toscani: «Chi vota Zaia forse è ubriaco, anche i veneti diventeranno civili»

  • Tragedia di Merlengo, il 26enne aveva bevuto: indagato per omicidio stradale

  • Distributore di bevande trovato morto nel suo camion

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento