Malattia incurabile, il sorriso di papà Pietro si spegne a 56 anni

Pietro Reginato, originario della frazione di Ciano del Montello, è mancato all'affetto della moglie e dei due figli dopo una lunga malattia. I funerali sabato 25 luglio alle ore 10

Pietro Reginato (Credits: Onoranze funebri Della Bianca)

La frazione di Ciano del Montello è in lutto per la tragica scomparsa di Pietro Reginato, 56 anni, marito, papà e nonno molto conosciuto in paese per il suo lavoro nell'azienda di vini Astoria e il suo carattere gentile e disponibile.

Pietro ha perso la vita nei giorni scorsi in ospedale a Montebelluna dopo una lunga lotta contro un male incurabile che non gli ha lasciato alcuna via di scampo. A piangerlo oggi la moglie Elena, i figli Luca e Riccardo e l’amatissima nipotina Victoria oltre a fratelli, colleghi e amici di una vita rimasti senza parole alla notizia della sua prematura scomparsa. I familiari hanno voluto ringraziare pubblicamente la dottoressa Girardi del Siad di Montebelluna per le cure prestate a Pietro durante la malattia insieme a tutto il personale del reparto di Cure palliative. Dopo un calvario affrontato sempre con grande dignità, Pietro Reginato lascia un ricordo commosso nelle tante persone che l'avevano conosciuto. I funerali saranno celebrati sabato mattina, 25 luglio, nel campo sportivo di Ciano del Montello. Dopo la cerimonia 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Remo Sernagiotto ricoverato al Ca' Foncello: «Condizioni disperate»

  • Zaia, nuova ordinanza: «Capienza ridotta in negozi e centri commerciali»

  • Malore improvviso al rifugio: 62enne muore tra le braccia della compagna

  • Metodo Bianchini: come perdere peso senza rinunce

  • Schianto tra camion, chiuso il tratto Portogruaro-San Stino della A4

  • Guida Michelin 2021: i ristoranti stellati nel trevigiano

Torna su
TrevisoToday è in caricamento