rotate-mobile
Attualità Pieve di Soligo

Rapinato e colpito a morte in casa, martedì l'addio ad Adriano Armelin

La Procura di Treviso ha concesso il nullaosta. Le esequie del pensionato 83enne si svolgeranno alle ore 15 nel Duomo di Pieve di Soligo dove lunedì 4 aprile alle ore 19 sarà recitato il Rosario

E' stato fissato per le ore 15 di martedì prossimo, 5 aprile, al Duomo di Pieve di Soligo, il funerale di Adriano Armelin, l'83enne vittima della brutale rapina avvenuta nella serata del 25 marzo all'interno della sua abitazione di via Schiratti, quando venne malmenato e colpito con una bottigliata in testa da Mohamed Boumarouan, 36enne marocchino, ora in carcere per tentata rapina aggravata e omicidio preterintenzionale. Armelin venne rinvenuto agonizzante da uno dei figli che ha subito lanciato l'allarme ai carabinieri. Lo straniero è stato fermato mentre cercava di dileguarsi dall'abitazione del vicino di casa ed è stato subito bloccato dai militari: poco prima aveva compiuto un balzo di alcuni metri dalla tettoia del garage al cortile. Il bottino della rapina è stato di alcune merendine e una confezione di verdure surgelate che il magrebino, alterato dall'alcol, ha abbandonato prima della fuga. L'83enne, a causa delle gravissime lesioni riportate, è morto il giorno seguente, dopo circa dodici ore di agonia. Per martedì prossimo il Comune ha proclamato il lutto cittadino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapinato e colpito a morte in casa, martedì l'addio ad Adriano Armelin

TrevisoToday è in caricamento