menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Fausto Pinarello

Fausto Pinarello

Svolta in casa Pinarello, una nuova squadra alla guida della società

L'annuncio di Fausto Pinarello, insieme all'AD Catterton: «Siamo convinti che il nostro brand, rappresentando il massimo punto di riferimento per il ciclista appassionato debba ancora esprimere il suo pieno potenziale»

«Pinarello sta portando a casa grandi soddisfazioni sul mercato e siamo convinti che il nostro brand, rappresentando il massimo punto di riferimento per il ciclista appassionato debba ancora esprimere il suo pieno potenziale. Per questo abbiamo lavorato per creare una struttura organizzativa in grado di raggiungere questo obiettivo». Con queste parole Fausto Pinarello, in una nota emessa con l'AD Catterton e pubblicata sul sito Tuttobiciweb, ha annunciato un netto cambio di rotta in seno all'azienda trevigiana che ha visto l'inserimento nel team di alcune figure chiave.

Gli incarichi

Maurizio Bellin, Chief of Operations con una profonda esperienza specifica nel mondo della bicicletta prima come ciclista professionista e poi come Direttore Generale in uno dei più importanti gestori di componentistica per biciclette.

Federico Sbrissa Chief Marketing Officer con una ventennale esperienza sia nel mondo della bici che dello sport in generale (Scapin, Garmont, Dynafit, Gruppo Salomon, Gruppo Tecnica).

Andrea Greguoldo, Direttore Supply Chain, proveniente da Safilo con lunga esperienza nella gestione di catene di subforniture complesse.

Stefano Sacchet, Chief Financial Officer, in azienda dal momento in cui la maggioranza dell’azienda è passata a L Catterton 3 anni fa.

Walter De Luca, Direttore Sales, anch’egli già presente in azienda.

I Soci hanno affidato la guida del Gruppo sia per quanto riguarda il quartier generale italiano a Treviso, che le filiali in USA e UK ad Antonio Dus che entra in società con investimento personale e come Amministratore Delegato con riporto al CdA, avrà il compito di predisporre il nuovo piano industriale. «Sono onorato -ha detto Dus- di entrare a far parte di questo iconico marchio e lo faccio con la consapevolezza di entrare nell’Olimpo del ciclismo. Vedo un futuro in cui la bicicletta come mezzo per lo sport all’aria aperta e la mobilità sostenibile ha un importante ruolo sociale. Un brand che ha sempre innovato così radicalmente nell’esigente mondo delle gare di massimo livello, può dare un enorme contributo a questa visione del mondo». Antonio dopo alcune esperienze negli Stati Uniti e Australia si è occupato con ruoli di crescente responsabilità in alcune aziende del settore sportivo. È stato AD di Vibram e negli ultimi 5 anni AD del Gruppo Tecnica.

A Fausto Pinarello, socio fondatore e Presidente del Consiglio di Amministrazione è affidato anche il ruolo di “Brand Guardian, la relazione con il mondo delle gare, incluso il glorioso team Ineos che sarà legato al brand anche per i prossimi anni e che ha recentemente vinto il Giro d’Italia, anche grazie alle biciclette dell’iconico brand.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
blog

Il papà più bello d'Italia? Ha 34 anni, è trevigiano ed è gay

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento