rotate-mobile
Mercoledì, 7 Dicembre 2022
Attualità

Fondi piscine, respinto l'emendamento: «Schiaffo ai sindaci della Marca»

Giovedì 10 novembre il Governo Meloni ha bocciato alla Camera dei Deputati l'emendamento proposto dal Partito Democratico. Il segretario Zorzi: «Alla destra non interessano i bisogni del territorio»

Giovedì 10 novembre alla Camera dei Deputati la maggioranza del Governo Meloni non ha recepito l’emendamento presentato dal Partito Democratico al "Decreto Aiuti-ter", con il quale proponeva di aumentare i fondi straordinari per gli impianti sportivi e le piscine.

Immediato il commento di Giovanni Zorzi, segretario provinciale Pd Treviso: «Uno schiaffo a quei sindaci e gestori delle piscine della nostra provincia, che una settimana fa avevano lanciato pubblicamente una richiesta di aiuto. Se non si trova subito un rimedio, a causa del caro-energia il rischio di chiusura di questi impianti è più concreto che mai. Evidentemente – incalza Zorzi – alla destra non interessa trovare soluzioni ai problemi reali delle persone o dare risposte ai bisogni delle comunità. Preferisce, piuttosto, fuggire dalle proprie responsabilità e nascondersi dietro alla solita e dannosa propaganda, fatta sulla pelle di qualche centinaio di migranti o con promesse del tutto inutili come l’innalzamento del tetto al contante»

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fondi piscine, respinto l'emendamento: «Schiaffo ai sindaci della Marca»

TrevisoToday è in caricamento