menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Schiamazzi, rumori e traffico: i residenti insorgono contro i locali di Piazza Trentin

Lo Shiraz, l'Osteria La Roggia e il Crudosteria sono stati ufficialmente diffidati dal Comune a rispettare le norme sui plateatici e sul rispetto della quiete pubblica

Schiamazzi, rumori e traffico a qualsiasi ora del giorno. Queste le accuse mosse più volte dai residenti della zona di piazza Trentin contro tre dei più noti locali trevigiani, ossia: Shiraz, Osteria La Roggia e Crudosteria. Proteste e polemiche continue che hanno portato negli ultimi giorni ad un confronto tra il Comune e i titolari delle tre attività commerciali, per cercare di capire come risolvere la problematica, soprattutto durante il fine settimana. Il problema, infatti, è che la zona della piazza è catalizzatrice di un gran numero di avventori che si posizionano ovunque, dal marciapiede alla strada, creando non pochi disagi a chi abita nell'area, soprattutto per il vociare continuato fino a notte e per il rumore prodotto dalle auto di passaggio. Una situazione difficile però da limitare, tanto che persino i titolari dei locali non hanno grande margine di manovra, potendo solo richiamare i propri clienti a comportamenti più consoni. Nonostante questo, però, Ca' Sugana e la polizia locale sono stati irremovibili e i tre locali sono stati ufficialmente diffidati a rispettare le norme sui plateatici e quelle in riferimento alla quiete pubblica, altrimenti verranno elevate sanzioni. Inevitabile, a questo punto, l'appello ai clienti affinché mantengano dei comportamenti più consoni alla zona in cui si trovano, rispettosi quindi anche dei diritti dei residenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, l'imprenditore Amir Vettorello muore a 46 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento