menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Salvarono una ragazza caduta nel Sile: due poliziotti premiati a Firenze

I vice sovraintendenti Andrea Bevilacqua e Aronne Marton, hanno ricevuto il diploma di benemerenza dell’Istituto Scudi di San Martino per il gesto eroico compiuto a Treviso

Sabato 10 novembre, due poliziotti della Questura di Treviso, Aronne Marton e Andrea Bevilacqua, sono stati insigniti del diploma di benemerenza dell’Istituto Scudi di San Martino nel prestigioso Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio a Firenze.

L’attestato è uno dei più importanti riconoscimenti del panorama nazionale indirizzato a coloro che si sono distinti per impegno, spirito di sacrificio e coraggio a favore dei più deboli, dei bisognosi e delle persone in grave pericolo di vita. I due poliziotti, infatti, il 30 maggio del 2015 avevno messo a repentaglio la loro vita per salvare quella di una ragazza ventitreenne che, alle 5 del mattino, si era gettata dal Ponte Santa Margherita. Giunti sul posto pochi istanti dopo la chiamata, alla vista della giovane in difficoltà i poliziotti non hanno esitato a lanciarsi nelle acque del Sile con la divisa, riuscendo a raggiungere in poche bracciate la ragazza e a riportarla a riva nuotando controcorrente salvandole in questo modo la vita. Marton e Bevilacqua, per la loro coraggiosa azione, hanno ricevuto una promozione per merito straordinario dal capo della polizia, il più importante riconoscimento premiale conferito dalla Polizia di Stato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Tre pasticcerie trevigiane in sfida a Cake Star

Attualità

Asolo, malore sul lavoro: dipendente comunale muore a 44 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Meteo

    Caldo anomalo nella Marca: «Da sabato temperature in calo»

  • Aziende

    «Positiva la scelta di istituire un ministero per la disabilità»

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento