menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A Ponte di Piave torna il "Librorifero"

Il sindaco Paola Roma: "Una città che legge e che scambia libri, moltiplicando le possibilità di socializzazione attraverso la cultura è sicuramente un paese migliore: per questo la biblioteca si fa in quattro, allarga gli spazi e le occasioni di promozione culturale"

PONTE DI PIAVE Si tratta di un'iniziativa nata per valorizzare Passalibro, la versione trevigiana dell’iniziativa mondiale ”bookcrossing”, pratica di scambio di libri secondo cui chiunque voglia liberarsi di propri libri li può depositare in siti allestiti a tale scopo, a disposizione di lettori che a loro volta potranno rimetterli in circolo o sostituirli con altri.

Una buona lettura nutre la mente e dove, se non in un frigorifero, si possono trovare i libri più freschi dell'estate? “L'iniziativa - ha dichiarato il Sindaco Paola Roma -  intende promuovere la “passione” per la lettura;  sparsi nel territorio comunale sono stati posizionati alcuni “Libroriferi”– frigoriferi verdi – con all'interno una serie di libri, una sorta di biblioteca itinerante. Vogliamo in questo modo dare ai ragazzi ed agli adolescenti nuove opportunità di lettura. Una città che legge e che scambia libri, moltiplicando le possibilità di socializzazione attraverso la cultura è sicuramente un paese migliore: per questo la biblioteca si fa in quattro, allarga gli spazi e le occasioni di promozione culturale”. A Ponte di Piave i libroriferi sono posizionati:

- all'ingresso della Scuola Media – Istituto Comprensivo

- Scuola Infanzia Ponte di Piave

- Scuola Primaria di Levada (vicino alla Casa dell'Acqua)

- Scuola Primaria di Negrisia

- sede Gruppo Insieme “Luciana e Mario” (stazione ferroviaria)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Casa

Ammoniaca vs Candeggina: chi uccide meglio i germi?

Attualità

Roncade: messo in vendita il centro commerciale Arsenale

Attualità

Covid alle superiori: «Metà dei contagi non è avvenuta a scuola»

Attualità

Asolo, malore sul lavoro: dipendente comunale muore a 44 anni

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Picchiate e rapinate, l'imputato: «Mi hanno rubato in casa»

  • Cronaca

    Raid nella notte, negozio islamico dato alla fiamme

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Meteo

    Caldo anomalo nella Marca: «Da sabato temperature in calo»

  • Aziende

    «Positiva la scelta di istituire un ministero per la disabilità»

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento