Attualità

Celebrata a Ponte di Piave la Festa della Repubblica

L'elenco dei premiati

Foto di gruppo dei premiati

Il 2 giugno 1946 segnava un nuovo inizio per la neonata Repubblica Italiana ed è per questo che l’Amministrazione comunale di Ponte di Piave ha voluto condividere oggi – 75 anni dopo, seppure nel rispetto delle disposizioni anti Covid, questa ricorrenza, dedicandola alle cittadine, ai cittadini, alle Associazioni, alle attività produttive,  che hanno fatto onore alla comunità di Ponte di Piave. «La cerimonia – ha dichiarato il sindaco Paola Roma – è stata l’occasione per consegnare un attestato di benemerenza  ai concittadini che si sono particolarmente distinti nel mondo della cultura, dell'associazionismo, dello sport, dell'istruzione, del sociale, delle professioni e dell'imprenditoria. Ringrazio le  autorità civili, in particolare il Consigliere Regionale Sonia Brescacin, militari e religiose presenti, le associazioni d’arma ed i cittadini che hanno accolto l’invito per festeggiare insieme “La festa degli Italiani”».

Elenco dei premiati

Centenari:
Maria Cian – Classe 1919
Albina Girardi – Classe 1920
Giovannina Rubich – Classe 1920
Lucia Forner – Classe 1914

Cavalieri dell’Ordine al Merito della Repubblica

Don Gianni Biasi
Dotato di particolare sensibilità e attenzione che prescinde l’opera pastorale, cultore di musica sacra organizza da sempre concerti spirituali. E’ il trait d’unione tra la comunità di Negrisia e la scuola paritaria dell’infanzia Loschi. Nel 2018 ha collaborato con l’Amministrazione comunale per l’allestimento del centro di prima accoglienza per famiglie sfollate a causa dell’alluvione, i locali della parrocchia sono diventati il punto nevralgico per i Vigili del fuoco e dell’esercito italiano nonché dei volontari di protezione civile e dei carabinieri in congedo impegnati nelle operazioni di soccorso. Socio e assistente spirituale dell’Ass. “A light for hope”  ha effettuato numerosi viaggi in Terra Santa con lo scopo di aprire ponti di amicizia e di scambio per la diffusione di una cultura di relazione e di pace. E’ stato premiato con il prestigioso  riconoscimento “Giovanni Paolo II “ conferito dall’Associazione Aglaia alle persone che si sono distinte nella tutela della sacralità della vita

Renzo Dalla Francesca
Anima della Protezione Civile di Ponte di Piave : è intervenuto in tutte le emergenze che hanno colpito il territorio italiano (cito tra le tante il terremoto in Abruzzo ed Emilia); ha collaborato con l’amministrazione comunale  nelle emergenze di protezione civile collegate con le esondazioni del fiume Piave, partecipando alle operazioni di evacuazione delle famiglie ed al successivo rientro; attivo nell’emergenza sanitaria del COVID-19: ricordo la distribuzione, insieme a tutti i volontari  che ringraziamo pubblicamente in questa occasione, la distribuzione dicevo a tutti i nuclei familiari  di Ponte di Piave delle mascherine nei primi giorni  dell’emergenza; ma anche il servizio di vigilanza al mercato settimanale, il ripristino dei locali del reparto COVID dell’ex ospedale Guicciardini di Valdobbiadene, l’installazione del padiglione mobile presso il dipartimento di prevenzione dell’Ulss 2 e l’ospedale da campo nell’area adiacente all’Ospedale Ca’ Foncello di Treviso

Arduino De Zotti
Volontario a tempo pieno del Gruppo Insieme Luciana e Mario fin dai primi anni di attività dell’associazione si è adoperato in diverse attività di volontariato quali la manutenzione del verde, piccole riparazioni, trasporto malati, consegna pasti a domicilio e molto altro ancora. Negli ultimi anni lo vogliamo ricordare promotore della campagna raccolta tappi che provvede poi a consegnare all’Associazione Via Di Natale presso il CRO di Aviano

Fiorenza De Giorgio
Ha iniziato a lavorare in Comune nel 1976 ed è stata per 42 anni una figura di rilievo in qualità di Responsabile dell’area finanziaria. La Rag. De Giorgio è sicuramente la memoria storica del paese; in questi decenni ha vissuto gli innumerevoli cambiamenti che hanno coinvolto la Pubblica Amministrazione: gli strumenti informatici hanno preso il posto della vecchia calcolatrice, la burocrazia è triplicata, ma grazie alle sue doti professionali è riuscita sempre a stare al passo con i tempi. Al termine del periodo lavorativo si è resa disponibile a svolgere una attività di consulenza gratuita per ulteriori 12 mesi per consentire il passaggio di consegne.

Attività agricole e produttive
Lorenzon Srl Le Magnolie
Medaglia d’oro Mostra nazionale vini Pramaggiore con i vini  Manzoni Bianco - Prosecco DOC Brut Rosè Millesimato – Cabernet - Vino Spumante di qualità brut rosato

Ca’ Peruzzetto
Medaglia d’oro Mostra nazionale vini Pramaggiore con i vini Piave DOC Carmenere - Piave DOC Verduzzo Codirosso

Azienda Sette Anime
Medaglia d’oro Mostra nazionale vini Pramaggiore con il vino Raboso Rozato Frizzante Geloso

Casa Baccichetto
Medaglia d’argento Concorso Le mondial de vins blancs di Strasburgo con il Manzoni Bianco DOC Piave
Medaglia di bronzo al Decanter World Wine Awards con i vini  Animafranca Chardonnay e Animafranca Manzoni

Viticoltori Ponte
Medaglia d’oro al Berliner Wine Trophy con il Prosecco spumante DOC Treviso Extra dry – edizione 2020 – 2021
Medaglia d’oro al JAPAN women’s Wine Awards – con il prosecco spumante Treviso extra dry e con il Pinot Chardonnay spumanete brut
Medaglia d’oro al Gran premio internazionale del vino MUNDUS VINI con il prosecco spumante doc rosè brut millesimato

Azienda Vinicola Anna Spinato
Concorso nazionale Città del Vino 2021
Medaglia d’oro Valdobbiadene DOCG Brut – sezione forum spumante
Medaglia d’argento per il prosecco doc biologico
Medaglia d’argento al concorso Biodivino sempre per il prosecco doc biologico

Associazioni Sportive

Asd Fausto Coppi
Valentina De Pizzol – Bronzo ai campionati nazionali di ciclocross
Michele Manzan – medaglia di legno nella categoria veterani

Asd di pesca sportiva La Marcandola
60° ANNIVERSARIO di attività della società sportiva e medaglia d’argento al Campionato Italiano Promozionale delle società di pesca alla trota
Diego Carrer – medaglia d’argento  nel campionato italiano promozionale individuale di pesca alla trota

Skating Club
2° classificato – gruppo Junior Rollstyle
9° classificato piccolo gruppo divisione nazionale Rollstyle
Trofeo Nazionale AICS Veneto Gruppo Spettacolo

6° classificato Gruppo Junior Rollstyle
15° classificato piccolo gruppo divisione nazionale Rollstyle
Campionati regionali federali Veneto

MEDAGLIA D’ORO al Campionato MSP Italia categoria singoli a:
Samuele Bergamo
Carlotta Bergamo
Elenia Coden
Noemi Ruffoni
Simone Andreatta

MEDAGLIA D’ARGENTO al Campionato MSP Italia categoria singoli a:
Alessia Ruffoni
Virginia Paro
Irene Ruffoni

MEDAGLIA DI BRONZO
Aurora Michielon
Maida Barbaran
Sofia Giglio

Academy
Matilde Lorenzon medaglia d’oro al Trofeo CONI regionale individuale e titolare della rappresentativa veneta alle finali nazionali
Davide Trevisan medaglia d’oro al Trofeo CONI regionale individuale e titolare della rappresentativa veneta alle finali nazionali
Riccardo Guerra – Bronzo Campionati italiani Esordienti 2019

Davide Antoniazzi Medaglia di bronzo nel campionato veneto di motocross ed un quinto piazzamento nel campionato triveneto


Scuola dell’infanzia Loschi di Negrisia
Concorso promosso da SAVNO/Consiglio di Bacino “Raccogli l’olio e doni un tesoro”

Scuola Primaria di Ponte di Piave
Concorso promosso da SAVNO/Consiglio di Bacino “Raccogli l’olio e doni un tesoro”

PREMIO DI POESIA TRA PERESSINA ED OTTOBONI
Matteo Basei  -  5A primaria Levada
Nicole Petracca  5A primaria Levada
Emanuele Nardin 4 B Primaria Levada
Classe IV B Primaria di Levada
Angela Guerra – Classe 1D Secondaria di primo grado

Premi individuali
Simone Lappon – V A Primaria Levada
Sergio Maschio  - 1B Secondaria di primo grado

La cerimonia si è conclusa con un messaggio di speranza. E’ stata data lettura di una poesia vincitrice del Concorso “Premio di Poesia tra Peressina ed Ottoboni “ scritta dall’alunno Sergio Maschio della classe 1B della Scuola Secondaria di primo grado che si intitola “Luce” che in poche righe ha saputo trasmettere davvero l’emozione di ciò che abbiamo vissuto

Quando tutto finirà,
tanta luce arriverà.
Nelle case,
al lavoro,
nei visi delle persone,
ma soprattutto
nel cuore di chi ha sofferto,
di chi ha pianto,
di chi ha perso la speranza
perché il buio ha oscurato la voglia di vivere,
di affrontare tutto il male che ora
con un gran sorriso dobbiamo eliminare.
Abbracciami luce,
infondi in me il calore e la forza di lottare
perché tutti uniti
ce la dobbiamo fare

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Celebrata a Ponte di Piave la Festa della Repubblica

TrevisoToday è in caricamento