Ponzano, riprende la collaborazione tra Comune e Croce Verde La Marca

Il sindaco Antonello Baseggio illustra le novità dell'accordo siglato con la Croce Verde che metterà a disposizione dei cittadini un nuovo mezzo di soccorso per gli eventi in paese

In foto i mezzi della Croce Verde La Marca (Foto tratta da Facebook)

E' ripresa la collaborazione, dopo un periodo di mancata attenzione, tra il Comune di Ponzano e il gruppo della Croce Verde "La Marca" per il supporto logistico nei servizi istituzionali e sociali nello svolgimento delle manifestazioni comunali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il gruppo di volontari con sede a Roncade ma con diverse altre sede distaccate continuerà ad operare presso il comune di Ponzano per le attività consuete realizzando inoltre corso di primo soccorso e di utilizzo del defibrillatore specie per le associazioni sportive e ricreative. Croce Verde la Marca dislocherà presso le adiacenze comunali un mezzo di soccorso idoneo agli interventi e avrà inoltre l'utilizzo in comodato gratuito dei locali utilizzati fino a qualche anno fa da Contarina per i servizi cimiteriali e quelli della raccolta. Antonello Baseggio commenta la notizia con queste parole: «Come sindaco non posso che ringraziare il presidente Serafino Giudolin per l'apertura e la disponibilità della Croce Verde nei confronti del nostro comune in grado di ottenere ulteriori benefici per la collettività. L'associazione no profit organizzerà su richiesta del Comune gli interventi di supporto sanitario a tutte le manifestazioni realizzate dall'amministrazione o patrocinare dalla stessa (come ad esempio il Palio, il Festival del Folclore, le gare sportive e le varie attività scolastiche). In cambio il Comune garantirà un contributo economico per supportare alcune spese e per garantire la funzionalità dello stesso gruppo operante nel nostro territorio. Riprendendo un rapporto nato nel lontano 2012, nel quale da vicesindaco riuscii ad ottenere la collaborazione del gruppo, auspico ora di raggiungere con l'associazione e con l'Ulss ulteriori servizi anche per la popolazione».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camion con mucche e tori si rovescia, caos sulla bretella

  • Adriano Panatta sposa a 70 anni l'avvocato trevigiano Anna Bonamigo

  • Elezioni in Veneto: guida al voto per Referendum, Regionali e Amministrative

  • Schianto frontale nella notte, muore allenatore del Ponzano amatori

  • Omicidio di Willy, l'autore del post razzista è uno studente trevigiano

  • Covid-19, in quarantena una classe del Leonardo da Vinci e una della materna di Cimadolmo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento