Minoranza all'attacco del sindaco Baseggio: «Giunta, quanto ci costi»

La lettera aperta di Mario Sanson, capogruppo della Lista Sanson sindaco, Ponzano Civica

Mario Sanson

E' proprio il caso di dire che la Giunta Baseggio non ha badato a spese quando si è trattato di definire il numero degli assessori e le proprie spettanze! Infatti il Sindaco ha deciso di nominare 5 assessori (di cui 3 esterni e, dunque, “non eletti” dalla cittadinanza) anziché quattro come aveva fatto il suo predecessore Monia Bianchin, con gli stessi referati di prima. Successivamente, con delibera di giunta del 18 luglio, hanno deciso di procedere a una riduzione del 15% delle proprie indennità di funzione anziché del 20% come aveva fatto la giunta Bianchin (e pure la precedente giunta Granello).

Il costo annuale delle indennità a Sindaco e Assessori è così salito a € 86.434,44  contro i 76.293,24 dell'amministrazione Bianchin, con un maggior costo annuo di € 10.141,20. Il Sindaco poi, avendo optato per l'aspettativa non retribuita , costringe il Comune ad accollarsi i suoi contributi previdenziali che ammontano a € 11.441,92 all'anno nonché la quota annuale di accantonamento TFR di € 2.441,65. Inoltre, un assessore lavoratore dipendente, avvalendosi della possibilità prevista dalla legge, chiede mensilmente permessi al proprio datore di lavoro il quale “presenta il conto” al Comune per essere rimborsato per le ore di effettiva assenza del lavoratore. Il costo di questi permessi retribuiti, dopo una prima verifica, si può stimare intorno a € 5.000 all'anno.

Per inciso c'è da dire che mai la giunta precedente ha fatto ricorso a permessi retribuiti! Facendo una rapida sommatoria (10.141,20 + 11.441,92 + 2.441,65 + 5.000) il maggior costo annuale di questa Giunta rispetto alla precedente è di € 29.024,77 con un aumento quindi pari al 38,04% (costo vecchia giunta € 76.293,24 + maggior costo giunta attuale 29.024,77= € 105.318,01 a bilancio). Un'amministrazione accorta e capace dovrebbe sovrintendere con attenzione qualsiasi processo decisionale, compresa la formazione di un organo esecutivo come la Giunta. Forse il sindaco ha dovuto sottostare a logiche di spartizione preelettorali? E chi se ne frega se scattano maggiori spese per il Comune! E' difficile, poi, per i cittadini digerire un aumento delle tasse comunali come è stato fatto!

Mario Sanson, capogruppo della Lista Sanson sindaco- Ponzano Civica

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Saluta il figlio, poi il tragico malore in casa: muore a 46 anni

  • Accende la stufa a pellet con l'alcool, 31enne gravemente ustionata

  • Male incurabile: addio a Sonia Scattolin, segretaria della Regione

  • Cade dalla sedia della sua cameretta, bimbo di nove anni grave all'ospedale

  • Esce per un controllo delle lepri: muore stroncato da un infarto

  • Sfreccia a 127 km/h con il suo bolide: il limite era 50 km/h

Torna su
TrevisoToday è in caricamento