menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ponzano Veneto, al via il "concorso di presepi nelle scuole"

Il sindaco Antonello Baseggio: «Ciò che succede oggi in taluni comuni e in talune scuole mi lascia perplesso. Mi chiedo se privando alla nostra terra e alla nostra gente e ai nostri bambini ciò che ci appartiene non diventi motivo di rabbia e chiusura»

Anche quest'anno l'Amministrazione Comunale di Ponzano Veneto promuoverà il "concorso di Presepi nelle scuole". Il progetto partito nel lontano Natale del 2009 aveva lo scopo di sostenere una tradizione tanto cara alla nostra terra e alla nostra gente. «Già bei primi anni duemila in Italia -spiega il sindaco Antonello Baseggio- si evidenziavano strane prese di posizione da parte di dirigenti ed insegnanti in un tema così importante. Da vicesindaco allora e da sindaco oggi non posso che sostenere tale iniziativa. Ringrazio la passata Amministrazione per aver proseguito il progetto in questi anni. Ciò che succede oggi in taluni comuni e in talune scuole mi lascia perplesso. Mi chiedo se privando alla nostra terra e alla nostra gente e ai nostri bambini ciò che ci appartiene non diventi motivo di rabbia e chiusura. Credo che le posizioni di alcuni dirigenti o insegnanti daranno un motivo in più per non essere accoglienti ed aperti. Il presepe per le scuole potrebbe essere visto come una forma d'arte, di lavoro manuale, di poesia, di inclusione e tanto altro».

L'Assessorato alla Cultura a Ponzano, oltre a promuovere il Presepe in tutte le scuole di ogni ordine e grado, assegnerà un premio economico ad ogni plesso partecipante. «Il dirigente scolastico, dottoressa Fiorangela Giampaolo Gallo che ringrazio, ha già dato la massima adesione -commenta Baseggio- come è avvenuto per il Nido e le tre materne paritarie presenti nel nostro comune. Lo stanziamento previsto di 1200 euro sarà un segno tangibile di sostegno e collaborazione per la realizzazione dei presepi nei plessi delle Primarie di Merlengo, Paderno, Ponzano e Campagna; della scuola Secondaria, del Nido e delle tre scuole dell'infanzia. L'occasione dei Presepi inoltre sarà motivo per l'amministrazione di visitare le scuole, premiando i presepi e portando gli auguri per un sereno Santo Natale a tutti... credenti, laici o atei».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, l'imprenditore Amir Vettorello muore a 46 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento